Inetr-Chievo 3-1 e nerazzurri che continuano la rincorsa alla zona Champions League con la quinta vittoria consecutiva. Oltre che per il successo, Pioli può essere soddisfatto anche per l’ottimo impatto del neo acquisto Gagliaridni.

Proprio l’ex Atalanta ci prova subito dal limite, chiamando alla risposta Sorrentino. Poco prima era stato Icardi, su cross di Ansaldi ad andare vicino al bersaglio.

Alla metà del tempo è Candreva a testare i riflessi del numero uno giallobluù. Chievo verona che, a sorpresa, passa in vantaggio alla prima vera occasione. Calcio d’angolo di Birsa ed ecco l’eterno Pellisier che infila alle spalle di Handanovic.

Sul finire del primo tempo Gagliardini ed Icardi vanno vicini al pari, ma al 45′ il risultato è a sorpresa: Inter-Chievo Verona 0-1.

Nella ripresa l?inter prosegue nella sua spinta, ma stavolta trova pure la concretezza. Al 24′ il lancio di Candreva trova la deviazione acrobatica di sinistro di Icardi per l’1-1.

Nel finale i nerazzurri completano la rimontano e chiudono pure i conti. Al minuto 41 Icardi conquista una buona palla a centrocampo, la serve a Perisic che si beve in un soffio Spolli e spara un destro su cui Sorrentino avrebbe potuto fare qualcosina in più: 2-1 Inter.

Manca poco, ma l’Inter non solo non soffre, ma addirittura allunga: merito di una combinazione nata e finalizzata dai due nuovi entrati, Palacio ed Eder.

L’assist è dell’argentino, la conclusione vincente è dell’italo-brasiliano. 3-1 e Pioli che può continuare a sorridere. L’Inter è davvero cambiata.