Questa sera, ore 20.45, l’Inter ospiterà a San Siro il Cesena, la penultima della classe, per la 27esima giornata di Serie A. Una partita sulla carta piuttosto abbordabile per i ragazzi di Mancini, che potrebbero così dimenticare la disfatta di Wolfsburg in Europa League, in attesa della gara di ritorno, dove servirà un mezzo miracolo per passare il turno.

INTER Mancini riporta tra i pali Handanovic, portiere ufficiale di campionato e inspiegabilmente dimenticato in Europa League. In difesa rietra Camapagnaro, ma il Mancio sembra volersi affidare alla coppia centrale Ranocchia-Andreolli (Juan Jesus assente per squalifica) affiancati sugli esterni da uno fra D’Ambrosio e Santon a sinistra, e in ballottaggio il neo acquisto Felipe e Dodò per l’out di destra. Sulla linea di mediana prenderà posto il trittico composto da Kuzmanovic, Guarin e Brozovic, mentre in avanti, dietro alla coppia Icardi e un redivivo Podolski dovrebbe prendere posto Kovacic, che ritrova il suo posto in cabina di regia dopo una piccola parentesi da desaparecidos.

CESENA Davanti alla porta difesa da Leali, mister Di Carlo punterà con molta probabilità sulla linea a quattro composta da Perico, il rientrante Capelli, Krnajnc e Magnusson e non convoca gli infortunati Renzetti e Lucchini. A centrocampo confermati Giorgi e De Feudis, mentre sono in ballottaggio per una maglia da titolare Mudingayi e Pulzetti. Sulla trequarti partiranno dal primo minuto Brienza e Defrel, a supporto dell’unica punta che dovrebbe essere Djuric.

INTER (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Andreolli, Felipe; Guarin, Medel, Brozovic; Kovacic; Icardi, Podolski. All. Mancini.

CESENA (4-2-3-1): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Magnusson; Giorgi, Mudingayi, De Feudis; Brienza; Defrel, Djuric. All. Di Carlo.