Brutta sconfitta per la squadra di Mazzarri (leggi qui la cronaca del match) questo pomeriggio contro l’Atalanta: l’Inter ha sprecato molte occasioni gol ma ha commesso parecchi errori di distrazione in fase difensiva regalando il successo agli ospiti. Il tecnico livornese nella conferenza stampa di viglia (leggi qui le sue parole) aveva chiesto concentrazione ed attenzione ad i suoi giocatori ma le sue attese non sono state confermate durante il match di oggi. L’unico a salvarsi dalla brutta prestazione del pacchetto arretrato è stato Andrea Ranocchia, bravo a disinnescare Denis e sempre ordinato e pulito nei suoi interventi. Rolando e Campagnaro invece sono stati trai peggiori in campo, fornendo una prestazione non all’altezza del solito. Mazzarri nel secondo tempo ha commesso qualche errore nella gestione delle sostituzioni, togliendo Cambiasso e sbilanciando la squadra in maniera pericolosa agevolando il centrocampo ospite. L’Inter è stata anche sfortunata colpendo due traverse ed un palo: Palacio si è sacrificato per la squadra mentre Icardi (foto by Infophoto) è tornato al gol grazie ad un’ottima azione personale. L’Atalanta invece deve ringraziare Bonaventura, autore di una indimenticabile doppietta e giocatore capace di impensierire costantemente la retroguardia dei padroni di casa. Buona la direzione di gara da parte del Signor Giacomelli, bravo a leggere bene le situazioni più difficili in una partita comunque abbastanza agevole per lui.

Pagelle Inter

HANDANOVIC 6: bravissimo nel primo tempo in un paio di circostanze, non esente da colpe sul secondo gol ospite.

CAMPAGNARO 5: in difficoltà per tutto l’arco della gara, sbaglia parecchi appoggi facili, colpevole sui gol subiti.

(KOVACIC S.V.)

RANOCCHIA 6.5: il migliore in difesa, neutralizza Denis, sempre puntuale e preciso.

ROLANDO 5.5: meno brillante rispetto al solito, concede troppo agli avversari.

JONATHAN 6: buoni spunti intervallati da brutte giocate, comunque sempre pericoloso ha il demerito di divorarsi il possibile vantaggio nel finale di gara.

GUARIN 6: sempre troppo discontinuo. Capace di colpire una traversa clamorosa con un ottimo tiro ma anche di sprecare molti palloni.

CAMBIASSO 6: esce inspiegabilmente sostituito da Mazzarri e la squadra si allunga non riuscendo più ad essere pericolosa. Il suo lavoro oscuro in mezzo al campo è fondamentale per questa Inter.

(ALVAREZ 5: semplicemente impalpabile).

HERNANES 6: ottimo primo tempo, con il passare dei minuti però perde di efficacia offensiva anche per la decisione dell’allenatore di spostarlo nella posizione di Cambiasso dopo l’uscita del centrocampista argentino.

D’AMBROSIO 5.5: troppo timido. Buone giocate ma discontinue. Per emergere serve più intraprendenza e cattiveria agonistica.

(NAGATOMO  S.V.)

PALACIO 6: colpisce il palo dopo un ottimo colpo di testa. Fulcro della manovra avanzata smista tantissimi palloni aiutando i suoi compagni anche in fase difensiva.

ICARDI 6.5: ogni qual volta arriva un cross in area di rigore avversaria lui è sempre presente e pericoloso. Segna un gran gol.

ALL. MAZZARRI 5: la sostituzione di Cambiasso con Alvarez è una scelta per alcuni versi inspiegabile. Da quel momento in poi il centrocampo non riesce più a recuperare palloni ed a rendersi pericoloso come in precedenza. Hernanes, fino a quel punto molto positivo, davanti alla difesa al posto del centrocampista argentino perde di brillantezza.

Pagelle Atalanta: Consigli 6.5; Nica 5 (Raimondi S.V.); Yepes 6; Stendardo 5.5;  Del Grosso 6; Estigarribia 6.5; Cigarini 6.5 (Baselli S.V.); Carmona 6; Bonaventura 7.5; Maxi Moralez 6.5 (Brienza S.V.); Denis 5.5. All. Colantuono 6.5

ARBITRO GIACOMELLI: 6