Vienna 27 maggio 1964: l’Inter entra ufficialmente nella storia del calcio europeo vincendo la Coppa Campioni per la 1′ volta grazie al successo per 3-1 contro il Real Madrid. Vittoria fantastica quella dei nerazzurri, frutto di un amore quasi paterno del Presidente Angelo Moratti che corona il sogno di tutti i tifosi della Beneamata. Da quel momento si parlerà di “Grande Inter”, una squadra capace di ripetersi l’anno successivo, vincere la Coppa Intercontinentale ed aggiudicarsi 3 Scudetti nel giro di pochi anni. “Il Mago” Helenio Herrera l’allenatore di una squadra destinata a rimanere impressa nella mente e nel cuore di tutti i tifosi nerazzurri e non solo.

Il 3-1 in finale grazie alla doppietta di Mazzola intervallata dal gol di Milani è frutto di un capolavoro di Herrera, capace di schierare Tagnin in marcatura stretta sul fenomeno del Real Di Stefano. L’Inter entra nella storia e si candida come uno dei club più importanti del panorama internazionale. L’11 nerazzurro era una squadra ricca di fuoriclasse: la saracinesca Sarti in porta, Picchi e Facchetti (foto by Infophoto) in difesa, Jair sulla fascia, Mazzola insieme a Suarez e Corso a formare un attacco semplicemente atomico.

L’Inter elimina al primo turno l’Everton e successivamente i francesi del Monaco. I quarti di finale sono contro il Partizan Belgrado che viene liquidato senza troppi problemi mentre in semifinale i nerazzurri riescono ad avere la meglio contro i tedeschi del Borussia Dortmund. La finale viene disputata al “Prater” di Vienna davanti a 72.000 spettatori e l’Inter, battendo il Real Madrid, riesce a conquistare la Coppa.

Non esiste tifoso nerazzurro che non conosca la formazione della “Grande Inter”, squadra capace di esaltare il calcio e di far sognare tutti coloro che guardavano le partite sia allo stadio che davanti alla Tv. La squadra più forte che l’Inter abbia mai avuto, un mix di talento capace di vincere in tutto il Mondo. Angelo Moratti creò la “Grande Inter”, suo figlio Massimo ”Gli Eroi del Triplete”: il matrimonio Inter-Moratti ha scandito le pagine più belle ed intense della storia nerazzurra. Ricordiamo gli 11 nerazzurri che vinsero la storica finale di Vienna:

Inter: Sarti, Burnich, Facchetti, Tagnin, Guarneri, Picchi, Jair, Mazzola, Milani, Suarez, Corso. All. Herrera

LEGGI ANCHE

INTER RITIRO ZANETTI: PASSERELLA FINALE PER IL CAPITANO NERAZZURRO

COMPLEANNO INTER: 106 ANNI DI AMORE E STORIA NERAZZURRA