Lorenzo Insigne, il Napoli e la grana rinnovo. L’esterno azzurro è in trattativa col club per l’allungamento e l’adeguamento del contratto, ma l’operazione non appare semplicissima.

A luglio scorso gli emissari del calciatore ebbero un No secco da Aurelio De Laurentiis nel momento in cui ci fu un primo approccio a Dimaro, sede del ritiro azzurro. Lo staff di Insigne richiese un contratto da 5 milioni di euro a stagione, sette mesi dopo le cose non sembrano essere di molto migliorate.

Insigne non vuole scendere sotto la soglia di 4 milioni di euro, De Laurentiis ci sta ragionando. La sensazione è che alla fine una soluzione verrà trovata, ma intanto diversi club restano alla finestra. Tra questi l’Arsenal.

“C’è disponibilità a trattare, ma le cose si fanno in due”, le parole di Insigne in una intervista rilasciata a Raisport “Io ho sempre dato il mio ok, poi dipende dal presidente, sapete tutti com’è. Vedremo, intanto aspetto. Siamo un’ottima squadra, contro il Real Madrid abbiamo fatto una bella figura. A livello persone sono soddisfatto per la chiamata di Giampiero Ventura. Vincere qualcosa? Serve anche una grande società e mi auguro che si lavori in questo senso. Quando sono stato chiamato in causa ho risposto sempre presente, poi per il resto si vedrà, il futuro nessuno può saperlo”.