“Non sarà semplice giocare stasera”. Sono le amare parole di Didier Deschamps alla vigilia di Inghilterra-Francia in programma questa sera (alle 20 ora locale) allo stadio Wembley di Londra.

Una gara su cui, dopo quanto accaduto venerdì a Parigi, in particolare allo Stade de France durante Francia-Germania, l’allerta sicurezza è altissima. Ai tifosi è stato raccomandato di giungere allo stadio con discreto anticipo, sia per permettere il sereno svolgimento delle operazioni di controllo ai tornelli d’ingresso, che si annunciano severe, sia per consentire a tutti di partecipare alle manifestazioni di solidarietà per la Francia.

All’esterno dello stadio, a carattere cubitali, compaiono già le parole “Libertè, Egalitè, Fraternite“. Sull’arco che sovrasta Wembley sarà proiettato il tricolore francese, mentre sui maxischermi appariranno le parole dell’inno francese, per far sì che tutti lo cantino prima del fischio d’inizio.

Le bandiere inglesi resteranno a mezz’asta in segno di lutto, in tribuna previsto l’arrivo del principe William.

Già nel corso dell’allenamento di ieri, la nazionale inglese ha osservato un minuto di silenzio in memoria delle 129 vittime degli attacchi di venerdì 13 novembre nel centro di Parigi.

“Tutti daremo il massimo per onorare questa amichevole, renderemo orgogliosa la Francia”, le parole di Wayne Rooney. “Non potrà essere una normale amichevole”, spiega il ct inglese Hodgson, mentre il collega francese Deschamps ha dichiarato che “la Nazionale francese giocherà per le vittime degli attentati di Parigi”.

In campo anche Lassana Diarra, che venerdì, durante gli attacchi, ha perso la cugina Asta Diakite, così come Antoine Griezmann, la cui sorella è scampata all’attacco al teatro Bataclan, dove stava assistendo al concerto degli Eagles of Death Metal.

Belgio-Spagna non si gioca

Inghilterra-Francia si giocherà, a dispetto di quanto filitrato nelle primissime ore successive agli attacchi, Belgio-Spagna no. L’annullamento della partita giunge dopo quanto consigliato dal Ministero degli Interni di Bruxelles: “Alla luce dell’innalzamento del livello di minaccia terroristica si raccomanda l’annullamento della partita in programma allo stadio Re Baldovino”.