Questa mattina Angelo Ogbonna non ha preso parte all’allenamento in programma a Vinovo prima del pranzo e della partenza per Firenze dove domani la Juventus affronterà la Fiorentina per la gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League.

Per il difensore si parla di un problema abbastanza serio, distrazione all’adduttore, che potrebbe tenerlo lontano dai campi per circa un mese.

Non è certamente una bella notizia per Antonio Conte che deve già rinunciare ad Andrea Barzagli, fuori circa 20 giorni. Si trova così ad avere gli uomini contati in difesa. Dovrà infatti rinunciare anche all’adattabile Peluso, pure lui fermo ai box. Un’ecatombe. Domani a Firenze le scelte nel reparto arretrato sono praticamente obbligate con Caceres, Bonucci e Chiellini.

Preoccupano, e non poco, i tanti infortuni muscolari che stanno colpendo i giocatori dei Campioni d’Italia nell’ultimo periodo. Per citarne solo alcuni: Chiellini è rientrato da poco, Barzagli, appena tornato disponibile, si è subito dovuto fermare per un problema a un polpaccio. Marchisio è vittima di un risentimento al bicipite femorale della coscia destra, Peluso ha rimediato una lesione di primo grado del muscolo lungo adduttore della coscia. Un disastro.

Tutte queste sofferenze muscolari non sono affatto un bel segnale. Sono sicuramente sintomo di una certa stanchezza. Ormai i giocatori della Juventus giocano ogni tre giorni e questo non permette loro di recuperare a dovere e di allenarsi nel migliore dei modi. La situazione andrà monitorata per cercare una soluzione.