Niente da fare, purtroppo. Debutto amaro per Sara Errani nel “BNP Paribas Open”, primo Wta Premier Mandatory stagionale dotato di un montepremi di 6.134.605 dollari in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California. La 28enne romagnola, numero 16 Wta e 15esima testa di serie, entrata in gara direttamente al secondo turno, ha ceduto per 6-4, 6-3, in poco meno di un’ora e mezza di gioco, all’ucraina Lesia Tsurenko, numero 36 Wta.

PARTITA

Match che inizia all’insegna dei break: ben tre nei primi tre giochi. Due, però, sono di marca ucraina: la Tsurenko sale 3-1 e poi 4-2, Sara la riagguanta sul 4 pari, ma poi perde ancora la battuta e questa volta l’ucraina ne approfitta archiviando il primo parziale al decimo gioco. La musica non cambia nel secondo set: una Errani poco incisiva perde la battuta al terzo e al quinto gioco. Tsurenko vola 5-1, la romagnola recupera un paio di game ma finisce per cedere ancora la battuta. E la partita.

VINCI

Oggi ingresso in gara direttamente al secondo turno anche per Roberta Vinci: alle 20 ora italiana (le 11 californiane, primo incontro sul campo numero 6, campo non coperto dalla produzione televisiva locale) la 33enne tarantina, numero 10 Wta e nona favorita del seeding, troverà dall’altra parte della rete la russa Margarita Gasparyan, numero 44 Wta. Tra le due non ci sono precedenti. Torna in campo anche Camila Giorgi: la 24enne marchigiana, numero 45 Wta, dopo l’esordio convincente contro la tedesca Julia Goerges, numero 63 del ranking mondiale, nel match serale sul Centrale (non prima delle 20.30 californiane, quindi non prima delle 5.30 di domenica mattina nel nostro Paese) affronta la serba Ana Ivanovic, numero 18 Wta e 14esima testa di serie, che si è aggiudicata in due set l’unico precedente, giocato lo scorso anno negli ottavi di Tokyo.