Simone Bolelli avanza al secondo turno, dove esordiranno Seppi e Fognini; cade, purtroppo, Camila Giorgi all’esordio.

MASCHI

Buona la prima per Simone Bolelli nel “BNP Paribas Open“, primo ATP World Tour Masters 1000 del 2015 dotato di un montepremi di 7.107.445 dollari in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California. Il 29enne di Budrio, Bologna, numero 49 Atp, ha battuto per 6-2, 6-7(3), 6-4, in due ore e mezza di partita, il brasiliano Thomaz Bellucci, numero 85 Atp. Per il bolognese secondo turno contro Milos Raonic, numero 6 Atp e sesto favorito del seeding: Il canadese di origini montenegrine è avanti 2-1 nel bilancio dei precedenti, ma Simone ha vinto proprio l’ultima sfida, disputata il mese scorso negli ottavi a Marsiglia. E’ la terza volta che i due si affrontano quest’anno, nel giro di poco più di un mese.

ALTRI ITALIANI

Nel main draw ci sono anche Fabio Fognini e Andreas Seppi. Fognini, numero 22 Atp e 19esima testa di serie (“bye” all’esordio) entrerà in gara direttamente al secondo turno contro il francese Adrian Mannarino, numero 38 Atp (uno a uno i precedenti). Nel seeding anche Seppi, numero 33 Atp e 30esima testa di serie (“bye” al primo turno): per il 31enne di Caldaro secondo turno contro il vincente del match tra il russo Mikhail Youzhny, numero 64 Atp, ed il qualificato rumeno Victor Hanescu, numero 146 Atp.

DONNE

Niente da fare, invece, per Camila Giorgi. La marchigiana, numero 33 Wta e 29esima testa di serie, entrata in gara direttamente al secondo turno, ha ceduto per 7-5, 7-5, in un’ora e tre quarti di gioco, alla britannica Heather Watson, numero 43 Wta. Sono davvero troppi i 18 doppi falli commessi dalla marchigiana che proprio ad Indian Wells lo scorso anno giocò un torneo incredibile: dopo aver superato le qualificazioni, eliminò Petkovic, Cirstea e, soprattutto Sharapova, prima di cedere a Flavia Pennetta.