Una domenica da incubo per Stephan El Shaarawy. Partecipe insieme ai compagni nella disfatta di Torino, l’attaccante è stato coinvolto in un incidente stradale mentre tornava a casa.

TIFOSI CHE BOLLISCONO DI RABBIA

La settimana giallorossa finisce nel peggiore dei modi, sconfitti dalla truppa di Mihajlovic. Mentre i supporters presenti sugli spalti dell’Olimpico granata sono rimasti a cantare anche dopo la sconfitta, dalle parti di Trigoria sono volati insulti verso il pullman che riportava la Roma nel centro sportivo dall’aeroporto di Fiumicino. Un tifoso a bordo di una Fiesta se l’è presa in particolare con De Rossi, l’ha applaudito ironicamente dal finestrino ed è distrattamente finito addosso alla macchina davanti. Tifosi che hanno riversato la loro rabbia attraverso i social network. Giocatore più bersagliato Dzeko, attaccato e minacciato su Facebook: “Ti aspetto fuori il Bernardini e ti rompo il menisco”. C’è però anche chi più saggiamente non sente di imputare a lui tutte le colpe: “Edin non può essere il capro espiatorio perché l’involuzione è di tutti”.

SPAVENTO PER IL FARAONE

Nessuna vera contestazione all’arrivo al Bernardini, un imprevisto, però, ha fermato El Shaarawy nei pressi del Park Hotel Mancini, dove spesso alloggiano i nuovi acquisti giallorossi. Tornando a casa ha percorso via di Vallerano quando all’incrocio con via Pontina si è scontrato con una Panda. Molto forte l’impatto per un incidente che ha semidistrutto l’Audi A3 dell’ex Milan, costringendo il conducente della Panda ad essere trasportato all’ospedale Sant’Eugenio in codice giallo, per fortuna nulla di grave. In fila dietro all’attaccante De Rossi, che è sceso dall’auto per sincerarsi delle condizioni del compagno di squadra. Arrivata immediatamente sul luogo la Digos e a seguire il team manager Zubiria e pure il medico. Effettuati i rilievi El Shaarawy è stato accompagnato a casa, per lui nessun problema, solo una grande paura.