Oggi alcuni emissari del Borussia Dortmund (il d.g., Micheal Zorc, il consulente Ben Runger e l’intermediario Giacomo Petralito) hanno incontrato, nella sede della Juventus, la dirigenza bianconera per parlare di Ciro Immobile e trattare il suo cartellino. Il bomber, classe 1990, è in comproprietà tra i Campioni d’Italia e il Torino e veste la maglia granata. I tedeschi vorrebbero acquistare il calciatore, attuale capocannoniere della serie A con 21 reti, per sostituire il partente Robert Lewandowski. Dalla prossima stagione l’attaccante polacco, classe 1988, sarà un giocatore del Bayern Monaco. Pare che i gialloneri siano disposti ad offrire alle due società del capoluogo piemontese una cifra che si aggira tra i 14 e i 20 milioni di euro.

I bianconeri sembrano propensi ad accettare, ma gradirebbero una proposta economica più elevata. Nelle loro casse giungerebbe una somma di denaro che potrebbe essere reinvestita sul mercato per arrivare ai vari obiettivi juventini. Allo stesso tempo privarsi di un attaccante giovane e così forte potrebbe rappresentare un motivo di rimpianto nel futuro. Pure il Torino vorrebbe che l’offerta si alzasse di qualche milione. Queste le parole di Cairo, presidente granata ‘tengo volentieri Cerci e Immobile, ma ovviamente conta anche la volontà dei giocatori. La Juve ha buone relazioni con il Borussia, ma al tavolo mancava il Toro. Io non sapevo nulla di questo incontro, per me è tutta una novità. Finora non ho parlato con la Juve, non so nemmeno di cosa abbiano discusso, ma resta un fatto: il 50% è nostro e non c’è una metà che vale più dell’altra‘ e prosegue riguardo a eventuali patti tra la sua società e i bianconeri ‘assolutamente nessun accordo, i discorsi li faremo presto, di certo entro il 20 giugno, la scadenza per non arrivare alle buste. Credo che Ciro avrebbe benefici importanti a restare un’altra stagione con noi , ma deve pensarla così anche la Juve; e anche il giocatore, ovviamente’.  Il Borussia avrebbe offerto al giocatore un contratto per 5 anni a 2 milioni a stagione a salire. All’attaccante sarebbe gradita la soluzione teutonica e i gialloneri hanno una discreta fretta di chiudere la trattativa.

Non bisogna poi dimenticarsi dell’Ateltico Madrid che ha messo gli occhi sull’attaccante partenopeo in previsione della cessione di Diego Costa al Chelsea. Vedremo cosa accadrà.

LEGGI ANCHE

notizie di calciomercato della Juve

Italian Sports Awards: tra i vincitori c’è anche il nostro Luca Talotta