Questa mattina Sabrina Ferilli era ospite su Radio Monte Carlo all’Alfonso Signorini Show, il programma di condotto da Alfonso Signorini, Luisella Berrino e Aristide “Mummi” Malnati (foto by InfoPhoto).

“Ilary Blasi al posto mio, a fare uno strip tease se la Roma vince di nuovo il Campionato? È giusto!”.

Risponde ridendo Sabrina alla domanda se la ferisca l’osservazione di Maurizio Costanzo, che preferirebbe vedere Ilary Blasi spogliarsi per un eventuale scudetto della squadra capitanata dal marito Francesco Totti. “E va be’, è giusto” afferma l’attrice. “Così si rilancia la sfida, va bene così, ci deve essere un elemento di novità”.

Sabrina è reduce dal suo ultimo film, “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, la pellicola italiana candidata a concorrere per il premio Oscar.

L’attrice, come fa notare Signorini nel corso dell’intervista, ama alternare ruoli in film d’autore e parti in fiction televisive amate dal grande pubblico, in un percorso vario ma completa. “Il pubblico è stimabile a 360 gradi”conferma la Ferilli “non è il contenitore che è degradante, non è la televisione, lo schermo, ma quello che ci apprestiamo a fare, il modo in cui lo facciamo, quello che raccontiamo. È importante riuscire a fare cose di un certo tipo senza essere squalificanti… il mio è un mestiere pubblico, e non capisco chi, con una definizione così larga come è quella del pubblico, decida quale sia il tipo di pubblico al quale parlare. Tutto il pubblico è apprezzabile. Poi ognuno si rapporta rispetto a quello che ama di più, ma l’importante è non viziare il pubblico verso il peggio, perché dopo è difficile tornare indietro. Lo dico sempre, che Pacciani probabilmente è più conosciuto dell’ultimo premio Nobel, ma non per questo va imitato… Se si soffia troppo sul sensazionalismo, sul trucido, questo a breve dà i suoi frutti, ma bisogna avere senso di responsabilità quando si toccano determinati argomenti: pur sapendo che si potrebbero portare a casa ascolti più alti, ecco in questo caso bisogna fare un passo indietro”.

Rispondendo poi al sondaggio del giorno sugli errori commessi nella vita, anche l’attrice sorridendo ammette di averne fatti: “Eh sì, nella privata, sì. Non nel lavoro. Ma nelle frequentazioni sì. E chiudiamo qui le mie confessioni, altrimenti apre altro che il vaso di Pandora…”.