La 33esima giornata di campionato è stata ghiotta di confronti sul campo di qualsivoglia genere.

Il match tra Inter e Sampdoria quello che ha tenuto maggiormente banco nei salotti televisivi, sia per quanto visto tecnicamente sul terreno di gioco, sia per la querelle privata che vede protagonisti Mauro Icardi e Maxi Lopez, rispettivamente attaccanti dell’una e dell’altra compagine (per approfondimenti clicca qui).

Tuttavia nessuno sa che Icardi, prima di accasarsi all’Inter, sarebbe stato ad un passo dal Napoli (per la cronaca della gara dei partenopei con la Lazio clicca qui).

Lo afferma il procuratore del giocatore, Ulisse Savini, che a Radio Crc ha rilasciato dichiarazioni interessanti riguardo al futuro e al passato del suo assistito.

“Mauro – afferma l’agente – vuole confermarsi all’Inter e segnare 20 gol nella prossima stagione. Le voci che si susseguono su un suo probabile futuro all’Atletico Madrid sono vere ma non concrete. E’ difficile che lasci l’Inter.

Il ragazzo ha grande personalità e non ha mai subito la pressione dei giornali e dello stadio.

Si parla molto della sua vita privata ma ha sempre reagito sul campo. Il gesto dopo il gol alla Sampdoria lo dimostra, è uno che non si lascia intimorire (per i dettagli clicca qui).

Non tutti sanno però che prima di approdare in nerazzurro era stato ad un passo dal Napoli.

Il Napoli lo aveva preso quando era ancora alla Sampdoria, ma poi la legge del mercato lo ha portato a Milano. Mauro aveva messo il club interista in cima alla lista dei suoi desideri”.

(foto by Infophoto)