Zlatan Ibrahimovic si è rifiutato di incontrare Hajrudin Kamenjas, il bambino di otto anni malato di una forma di leucemia gravissima. Il suo sogno era quello di poter vedere l’attaccante svedese, tanto che domenica è volato a Parigi per incontrarlo. Ma, come riportano i media bosniaci, il campione svedese non si è concesso al ragazzo che, dopo tre giorni di attesa, è tornato a casa senza aver potuto realizzare il suo sogno.

Una triste vicenda, alla quale però Ibrahimovic non è nuovo: già un mese fa Hajrudin gli aveva chiesto di incontrarlo a Sarajevo, salvo ricevere soltanto un semplice video da parte di Ibrahimovic e la sua maglia autografata.

Motivo? Ibra ha paventato i tanti impegni quale ostacolo alla visita; continui rinvii, alcuni inspiegabili, e la decisione del piccolo Hajrudin di rientrare a casa dopo i tre giorni di attesa invana a Parigi.