Zlatan Ibrahimovic si prende lo scettro di calciatore più pagato di Francia, ristabilendo le condizioni precedenti alla decurtazione del mega-contratto che lo lega al Paris Saint Germain.

Le cifre: il buon Zlatan raddoppierà il salario percepito attualmente e passerà, già a partire da gennaio, dagli 800mila euro lordi ad un milione e mezzo di euro lordi al mese.

Al netto lo svedese guadagnerà un milione di euro al mese. Non solo. Lo straordinario aumento sarà retroattivo e sarà applicato anche ai mesi che vanno da luglio a dicembre 2015, mesi in cui il centravanti ha subito il taglio dell’ingaggio.

Il Paris Saint Germain ha concesso a Ibra tre super bonus ad obiettivo da 1,5 milioni ciascuno, legati, rispettivamente, alla conquista della Ligue 1 (vittoria che appare scontata perché dopo 22 giornate i parigini hanno qualcosa come 21 punti di vantaggio sul Monaco, 60 punti a 39), al successo in Champions League ed all’ottenimento della carica di miglior calciatore della Ligue 1 per la stagione 2015/2016 per gol ed assist.

E’ stato un Natale più che mai sereno per l’ex attaccante di Inter, Juventus e Milan. Già, perché il ritocco del contratto è stato depositato proprio nei giorni immediatamente antecedenti alla festività.

Ibrahimovic si appresta a vivere gli ultimi mesi da calciatore del Psg. Un periodo che per lui si prospetta d’oro, in tutti i sensi. Alla scadenza del contratto, fissata a giugno 2016, lo svedese potrebbe essere atteso da una nuova avventura nella Mls americana. E da un nuovo contratto da mille ed una note.