Alle ore 18.00 italiane, all’Arena Amazonia di Manaus, l’Honduras (33esimo nel ranking Fifa) sfiderà la Svizzera (sesta nel ranking Fifa) nella terza e ultima giornata del Gruppo E dei Mondiali 2014. In contemporanea si disputerà anche l’altra sfida di questo girone: Ecuador-Francia.

Tra gli elvetici e gli honduregni esiste un solo precedente. Risale ai Mondiali 2010 in Sudafrica. In quell’occasione le due compagini si incontrarono nella fase a gruppi e la gara terminò 0-0. L’avventura di entrambe le squadre si fermò al girone.

L’Honduras necessiterebbe di un vero e proprio miracolo per qualificarsi agli ottavi di finale. Dovrebbe battere la Nati sperando che la Francia sconfigga l’Ecuador. Se ciò accadesse bisognerebbe guardare la differenza reti tra honduregni, ecuadoregni ed elvetici per capire chi tra le tre compagini accompagnerà i Galletti nel prossimo turno. L’Honduras giunge dalla sconfitta 3-0 contro la Francia e da quella, 2-1, patita dall’Ecuador. La Svizzera, se vincerà, dovrà osservare il risultato della sfida tra i Blues e e l’Ecuador per capire se potrà accedere agli ottavi. Gli elvetici arrivano dal successo 2-1 contro l’Ecuador e dalla pesante sconfitta 5-2 rimediata dai francesi.

Suarez dovrebbe schierare l’Honduras con il 4-4-2. Hitzfeld potrebbe rispondere con il 4-2-3-1. Mancherà l’indisponibile Von Bergen. Lo juventino Lichtsteiner dovrebbe agire come terzino destro. Anche i napoletani Inler e Dzemaili potrebbero essere in campo dal primo minuto. Dirigerà la gara l’argentino Pitana.

Honduras (4-4-2): Valladares, Beckeles, Bernardez, Figueroa, Izaguirre, Garcia, Claros, Garrido, Espinoza, Bengtson, Costly. All Suarez

Svizzera (4-2-3-1): Benaglio, Lichtsteiner, Djourou, Senderos, Rodriguez, Dzemaili, Inler, Shaqiri, Xhaka, Mehmedi, Drmic. All Hitzfeld

LEGGI ANCHE:

Pronostici Mondiali 2014: Neymar, capocannoniere senza concorrenza

[polldaddy poll="8113584"]