La sorte è proprio beffarda.

Mentre scoppiava il putiferio per la vicenda che vedeva Gonzalo Higuain pronto a lasciare le falde del Vesuvio per accasarsi al Barcellona – avvalorata anche dalle parole al miele che l’argentino scambiava con il suo connazionale Lionel Messi – Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, definiva un’amichevole di lusso da disputare prima dell’inizio del campionato proprio con  la squadra catalana.

Il patron della compagine partenopea vuole testare le potenzialità degli azzurri allenati da Rafa Benitez, e perché non farlo proprio con gli uomini di Luis Enrique?

Luis Enrique contro Benitez, Messi contro Higuain. Qualcuno potrebbe anche abbozzare l’ipotesi che i due giochino insieme visto il polverone mediatico degli ultimi giorni, ma la smentita della società di De Laurentiis subito dopo il lancio della pazzesca indiscrezione di mercato e il chiarimento dello stesso Pipita, avvenuto oggi con l’entourage partenopeo, non lasciano al momento spazio ad equivoci e chiacchiericci.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, la scelta di giocare con  il Barcellona non sarebbe assolutamente legata a vicende di mercato, anzi dovrebbe servire a ribadire maggiormente la volontà del club azzurro di trattenere la propria ‘punta di diamante’ per la prossima stagione.

Per Higuain sarà senz’altro una sfida particolare, una sfida che il Napoli ha già assaporato in passato, quando venne invitato al trofeo Gamper.

In quella occasione i partenopei furono sconfitti per cinque reti a zero, ma Cavani segnò uno straordinario gol che venne poi annullato.

La partita dovrebbe disputarsi il prossimo 6 agosto a Ginevra.

(foto by Infophoto)