Le ripercussioni della guerra che sta devastando nuovamente la striscia di Gaza sconfinano nel calcio: è notizia di poco fa che la partita di Europa League tra l’Hapoel Ironi Kiryat Shmona e l’Athletic Bilbao, in programma domani sera ad Haifa, è stata rinviata dall’UEFA per motivi di sicurezza, in seguito alla richiesta dello stesso club basco. Come si legge sul sito ufficiale della Federazione, nei prossimi giorni verrà deciso quando e dove recuperare il match.

Questa mattina, Tel Aviv è stata scossa da un attentato terroristico, rivendicato da Al Aqsa, che ha provocato una ventina di feriti e ha fatto scattare l’allarme per ulteriori, nuovi attacchi; mentre la violenta rappresaglia dell’aviazione israeliano a nord di Gaza ha provocato 4 morti tra i civili palestinesi. La notizia dell’escalation di violenza ha colto i giocatori dell’Athletic Bilbao mentre erano in aeroporto, pronti a imbarcarsi per Israele: immediata la richiesta di rinvio del match. L’UEFA, che solitamente è molto restia a rinviare partite per questioni di calendario (ricordiamo tutti quel Roma-Real Madrid disputato in un Olimpico sconvolto la sera dell’11 settembre 2001), questa volta ha accettato, probabilmente perché entrambe le squadre sono già eliminate dalla competizione e il match è di fatto inutile.