Non avrà vinto l’Atp Miami, ma di sicuro ha conquistato il cuore di tanti sportivi e non. Parliamo di Grigor Dimitrov che, battuto da Kei Nishikori al terzo turno del torneo di tennis statunitense avvenuto ieri 24 marzo, si è reso comunque protagonista però, con un gesto da vero gentiluomo, della partita.

Tra un gioco e l’altro, infatti, accortosi del malore di una giovane raccattapalle, ha sospeso il match per accompagnare la ragazza, provata probabilmente dal sole e dall’afa, su una panchina per farle ricevere il dovuto soccorso.

Un gesto di fair play che è piaciuto al pubblico che ha applaudito il giovane bulgaro distintosi per il bel gesto. Chapeau!