In ventinove edizioni, la Supercoppa Italiana ha offerto partite memorabili con gol da cineteca. Ecco quali sono stati i 5 più spettacolari nella storia della manifestazione.

Gol Supercoppa Italiana: le prodezze di Careca e Mihajlovic

Torniamo indietro fino al 1990. Le notti magiche erano ancora scolpite nella mente degli italiani, delusi per un terzo posto che stava stretto. Carnefice degli azzuri, Diego Maradona fece esplodere il San Paolo per Napoli-Juve. Davanti ad un pubblico in delirio, Silenzi e Careca misero ciascuno a segno una doppietta, che piegò le gambe dei bianconeri. Da applausi il 5-1 del bomber brasiliano, abile a scavalcare con un pallonetto Stefano Tacconi, in uscita disperata. Quattro anni più tardi si contesero il trofeo Milan e Sampdoria. Ad aprire le danze per i blucerchiati una spettacolare punizione di Mihajlovic. Tuttavia, la rete non bastò a sconfiggere gli invincibili. Gullit rimandò il verdetto, deciso ai rigori. E lì i rossoneri dimostrarono incredibile freddezza: trasformarono tutti e quattro i loro rigori, mentre gli errori di Evani e proprio Mihajlovic costarono la coppa ai liguri.

Gol Supercoppa Italiana: firme d’autore

Entrò nel libro dei ricordi il 1996. Per la prima chi vinse lo Scudetto non riuscì poi a mettere le mani sulla Supercoppa Italiana. Ancora protagonisti i rossoneri di Fabio Capello, stesi però stavolta dalla Fiorentina. Mattatore assoluto Batistuta, che a San Siro trafisse Rossi per ben due volte. Siglata su punizione la rete del definitivo sorpasso viola, l’argentino, guardando dritto la telecamera, esultò gridando: “Irina te amo”. Momenti di pura passione. Mandiamo avanti veloce il nastro dei ricordi e arriviamo al 2008. Si consumò lì l’ennesimo scontro tra Inter e Roma. Anche se sconfitti, fu giallorossa la rete più bella della serata: De Rossi trovò l’angolino vincente con una botta da fuori. Gli uomini di Mourinho vinsero ai rigori. Citiamo infine l’1-1 di Asamoah con un sinistro al volo da fuori, su azione d’angolo, per la Juve, poi vittoriosa 4-2 ai supplementari sul Napoli.