Un tunnel senza uscita, quello in cui sembra essere caduto Giuseppe Rossi, calciatore della Fiorentina . Dopo le dichiarazioni al veleno dovute alla sua esclusione dal parquet ‘Nazionale’ ai Mondiali di calcio 2014 in Brasile, l’attaccante si era  totalmente concentrato sulla sua avventura in maglia viola. Tali colori probabilmente non gli stanno portando molta fortuna, o magari più semplicemente  si tratta di un malessere dovuto ad alcuni problemi che si porta dietro da tempo.

Il bomber è nuovamente ai box per l’ennesimo stop dovuto a cause fisiche. Prima della partita con il Real Madrid, Rossi si è infortunato al ginocchio e proprio per questo verrà visitato in modo più approfondito per meglio comprendere la reale gravità della situazione.

L’articolazione è sempre la stessa: quella destra, finita già tre volte sotto i ferri e che tormenta da anni  il giocatore. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, a seguito dello stop iniziato dieci giorni fa ed una settimana trascorsa tra massaggi, fisioterapia ed esercizi, sarà sottoposto ad una risonanza magnetica.

Si parla di “sovraccarico del ginocchio”, intanto c’è da comprendere la leggera instabilità della zona meniscale: cosa che non esclude, quindi, un eventuale intervento di pulizia  in artroscopia sulla base del quale i tempi di recupero si allungherebbero maggiormente.

Non si possono ancora fissare date certe riguardo al rientro del giocatore, ma in casa ‘Fiorentina’ filtra ottimismo. Di certo c’è che Pepito salterà la prima gara di campionato con la Roma e gli impegni con la Nazionale contro Olanda e Norvegia.

(immagine di copertina e fotogallery by Infophoto)