Per la 13esima volta la corsa rosa partirà dall’estero. Il Giro d’Italia 2018 scatterà infatti il 4 maggio da Gerusalemme, con le prime tre frazioni che si svolgeranno in Israele.

Si tratta della Cronometro indiviuale di 10,1 km di Gerusalemme: percorso molto articolato all’interno dell’abitato a ridosso delle mura della città storica. Si affrontano in sequenza numerose svolte tra vie cittadine in un susseguirsi di saliscendi. La velocità necessiterà di rilanci continui mentre il percorso costeggerà alcuni luoghi simbolo come il Parlamento (Knesset) e le mura storiche. Finale tutto in salita da leggera a impegnativa.

La seconda tappa è la Haifa-Tel Aviv. Frazione di 167 chilometri con arrivo sul lungomare.

Terza tappa da Be’er Sheva a Eilat di 226 chilometri. Si attraversa l’abitato di Mitzpe Ramon dopo il quale una lunga discesa conduce ai piedi della scarpata per procedere poi fino all’arrivo di Eilat. Anche questa tappa si presenta come prevedibilmente destinata a una volta a ranghi compatti che precederà il rientro in Italia.