Il Giro d’Italia è già cominciato. Tramite un video che ne ripercorre la gloriosa storia, sono state svelate tre delle quattro maglie di leader.

Le maglie del Giro d’Italia

Partenza da Alghero il 5 maggio, con passerella finale a Milano prevista il 28 dello stesso mese. Le maglie dell’edizione numero 100 sono prodotte dal Maglificio Santini, con la Maglia Rosa Enel a indicare il leader della Classifica Generale a tempi, la Azzurra Banca Mediolanum riservata al leader della Classifica del Gran Premio della Montagna e la Bianca Eurospin indossata dal miglior giovane del Giro. Prossimamente sarà svelata anche la quarta maglia, dedicata al leader della classifica a punti.

Maglia Rosa, spirito “green”

“Accompagneremo il percorso della gara per raccontare il grande cambiamento in atto nel mondo dell’energia nel segno della mobilità elettrica, dell’efficienza energetica, delle Smart Technology e di una nuova visione condivisa del futuro energetico del Paese”, dichiara Carlo Tamburi, Direttore Enel Italia.

Maglia Azzurra, simbolo di italianità

“Con orgoglio – commenta Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum – siamo arrivati al quindicesimo anno al Giro d’Italia e la nostra scelta nel continuare a sponsorizzare la Maglia Azzurra del Gran Premio della Montagna, simbolo di italianità, è motivata dal fatto che se da un lato in salita si va più piano, esattamente come avviene nei momenti di crisi economica, quando il passo si fa più lento, dall’altro lato è proprio in queste occasioni che si tira fuori la forza e si vince. Ed è dalle salite che arriva il vero vincitore del Giro d’Italia. Questo Centesimo lo considero un primo sigillo di una storia fatta di uomini, passioni e imprese, una grande storia che si fa raccontare da milioni di appassionati”.

Maglia Bianca, cultura gastronomica

“Siamo al terzo anno di sponsorizzazione della Maglia Bianca – ricorda Ivan Odorizzi, presidente di Eurospin Italia – e ci fa particolarmente piacere partecipare alla centesima edizione di questa importante manifestazione. Il Giro d’Italia, ultracentenario, è più che mai giovane e vivace. Così ci piace pensare anche di Eurospin. Noi di anni ne abbiamo 24 , siamo quindi pienamente titolati a indossare la maglia bianca! Quest’anno, in corrispondenza delle tappe del Giro, dedicheremo alle eccellenze gastronomiche locali un marchio ad hoc, ‘Giro tra i Sapori d’Italia’. Ci sembra il modo migliore per celebrare questo Centesimo”.