Esistono appuntamenti che rappresentano il culmine di una stagione agonistica, come il Giro d’Italia. Sarebbe un peccato perdere le azioni principali della 99esima edizione, prevista dal 6 maggio, ed ecco arrivare puntuale il servizio streaming.

E’ richiesto un successo azzurro

Brava la Rai a conservarne i diritti. Massima speranza il trionfo di un italiano dopo le imposizioni nel precedente biennio di Nairo Quintana e Alberto Contador. Ultimo a sbaragliare la concorrenza Vincenzo Nibali, ancora in dubbio nella partecipazione. Alla classicissima Milano-Sanremo arriverà qualche risposta sulla condizione fisica.

Format, produzione e ospiti

Lunga la lista di show mandati in onda sul sito Raisport, a cominciare da “Giro Mattina”. Inizio fissato alle 12.25 durante la settimana, partirà alle 11.40 sabato e 11.45 domenica. Duo allo conduzione Tommaso Mecarozzi e Luca Di Bella. Segue “Anteprima Giro” che dalle 14 vedrà Alessandra De Stefano e Beppe Conti accompagnare gli spettatori alla gara. Sempre a quell’ora via alla diretta su Rai Sport 1, mentre Rai 3 e Rai HD inizieranno alle 15.10. Scoccate le 17.15 sarà il momento di “Processo alla Tappa” ancora con Alessandra De Stefano, affiancata sia da Beppe Conti che da Stefano Garzelli. Per assistere al riassunto della giornata puntate su “TGiro”, dove alle 19.30 (Rai Sport 1) Andrea De Luca e Massimiliano Lelli commenteranno quanto i corridori avranno offerto. Lo stesso canale vedrà infine “GiroNotte”, atteso intorno alla mezzanotte.

Cosa vuoi, come vuoi

Analisi e commenti saranno d’altronde reperibili su Gazzetta TV. Fra i giornalisti chiamati Andrea Berton, Pier Bergonzi e Luca Gialanella, sebbene il ruolo da guest andrà al duo volte campione del mondo Paolo Bettini. Via fissato alle 14.30 per Eurosport Player, disponibile in abbonamento a 4,99 euro. “Giro Extra” aiuterà a comprendere meglio le gesta degli atleti, condotto da Ashley House e impreziosito dalla competente opinione di Juan Antonio Flecha.