Il Giro d’Italia 2016 torna in Italia e gli italiani vincono la prima tappa dopo tre squilli stranieri, firmati Domoulin e (due volte) Kittel. La Catanzaro-Praia a Mare, quarta frazione, di 200km e con lo strappo del Fortino (punte al 18%) a 10km dal traguardo sorride al livornese Diego Ulissi della Lampre-Merida. Scatto decisivo a -9km, dopo una tappa in cui il gruppo ha controllato le fughe di giornata.

POKERISSIMO

Per Ulissi, arrivato solo sotto lo striscione del traguardo, quinta vittoria in carriera al Giro d’Italia, che sul traguardo di Praia A Mare precede Dumoulin, di nuovo maglia rosa, con Valverde quarto e Nibali sesto. In classifica generale, l’olandese guida con 20” su Jungels e lo stesso Ulissi. Nibali è sesto a 26” davanti allo spagnolo Valverde, settimo a 31”. Domani, mercoledì 11 maggio, altra frazione ‘nervosa’, la quinta, Praia a Mare-Benvento, di 233k. Finale tortuoso, arrivo in lieve ascesa. Giovedì primo importante arrivo in salita a Roccaraso.