Sostegno ai giovani atleti di oggi per dare slancio allo sport del futuro. Questo l’obiettivo del contest “Giovani Promesse” lanciato da Gillette, che ha visto centinaia di società sportive di tutta Italia (per un totale di circa 250.000 atleti) contendersi i premi in palio: per le prime tre classificate un sostegno economico (per un totale di 10.000 euro) in buoni destinati all’acquisto di attrezzature sportive, e per i vincitori assoluti un viaggio alla scoperta del mondo “blaugrana”, di quell’universo Barcellona che sulle giovanili ha scelto di puntare in maniera decisa.

Per aderire al contest “Gillette Giovani Promesse” le società sportive hanno dovuto realizzare una foto con i membri della squadra che mettesse in evidenza quelli che sono i valori di “sport di squadra, amicizia e cura di sé”.  Le più “virali” si sono contese i primi tre gradini del podio, mentre soltanto una formazione ha potuto vivere l’esperienza incredibile di assistere da vicino a una delle più attese gare di Champions League (Barcelona-Chelsea, terminata 3 a 0 per la formazione catalana) e di intraprendere un viaggio nel passato, presente e futuro del Futbol Club Barcelona attraverso il Tour del Camp Nou (incluso museo, sala stampa, spogliatoio ospiti e panchine a bordo campo).

Come premio ulteriore, le prime due classificate hanno potuto realizzare un video ciascuna con un popolare youtuber. Diverse le formazioni calcistiche (calcio a 11 o a 5) che hanno aderito, ma non solo: tra i partecipanti molti provengono da società impegnate nelle arti marziali, nel rugby, ma anche pattinaggio, atletica e basket. L’iniziativa ha potuto contare anche sul sostegno di Arrigo Sacchi, tra gli allenatori italiani più apprezzati e conosciuti nella storia del calcio nazionale. Il mister ha rivolto ai ragazzi partecipanti un messaggio legato all’importanza dello sport nella vita personale:

Il mio invito a tutti i ragazzi che partecipano a Gillette Giovani Promesse e ai loro allenatori, è di puntare prima di tutto a diventare delle persone migliori, più che dei campioni. La tecnica e la prestanza fisica col tempo possono svanire, mentre essere una persona abituata al sacrificio, che dona agli altri ed è orgogliosa di far parte di qualcosa più grande di sé è un insegnamento che vale per la vita.

La premiazione ufficiale avverrà martedì 20 marzo 2018 alle ore 11 presso la Palazzina Appiani, Arena Civica Milano. Parteciperanno il mister Arrigo Sacchi, Pierluigi Pardo e il trio comico “Gli Autogol“, che insieme a noi di Leonardo Sport hanno seguito la squadra vincitrice del contest nel suo viaggio in terra blaugrana.