Si gioca questa sera a Monaco di Baviera, con calcio d’inizio previsto per le ore 20.45, l’amichevole Germania-Italia. Non un semplice test di lusso per i ragazzi di Antonio Conte, ma una vera prova contro una squadra rodata e una chiara candidata al successo finale.

E poi perché, quando in campo ci sono Germania e Italia, è tutto tranne che una gara amichevole. I tedeschi hanno il dente avvelenato contro di noi, visto che i 32 precedenti sono nettamente favorevoli agli azzurri: e raccontano di un Rivera entusiasta, di un Pertini festante a Madrid nel 1982 e di un Grosso che rovina i sogni di gloria nel Mondiale di casa del 2006.

Anche se vincere con la Germania Campione del Mondo in carica non è mai facile, gli azzurri di Antonio Conte ci proveranno di nuovo questa sera, con Bernardeschi e Insigne pronti a ricevere due maglie da titolari: “Chiederò ai giovani, a quelli che hanno poco spessore internazionale e poca esperienza a questi livelli, di darmi delle conferme. Tra un mese e mezzo devo stilare la lista per gli Europei”, ha sentenziato il commissario tecnico azzurro.

Di contro una Germania che proviene dalla bella e rocambolesca vittoria per 3-2 maturata a Berlino contro l’Inghilterra. Questa sera previsti almeno cinque cambi rispetto all’undici iniziale mandato in campo venerdì scorso contro la Spagna allo stadio Friuli di Udine. Acerbi prenderà il posto di Astori in difesa, mentre a centrocampo tornerà a giocare Montolivo, con Parolo che si accomoderà in panchina. Rivoluzione in attacco, con Bernardeschi, Zaza e Insigne al posto di Candreva, Pellè ed Eder. Germania senza il portiere Neuer, tornato a casa per problemi di stomaco.

Le probabili formazioni di Germania-Italia

Germania (4-2-3-1): Ter Stegen; Ginter, Mustafi, Hummels, Hector; Kramer, Kroos; Muller, Draxler, Reus; Gotze. All. Loew.

Italia (3-5-2): Buffon; Darmian, Bonucci, Acerbi; Giaccherini, Montolivo, Jorginho, Florenzi, Bernardeschi; Zaza, Insigne. All. Conte.