La Francia vola in finale e affronterà, il 10 luglio alle ore 21.00 allo Stade de France di Saint Denis, il Portogallo. Si ripete la finale di Champions League tra i due attaccanti di punta delle nazionali finaliste, Cristiano Ronaldo da un parte contro Antoine Griezmann dall’altra. Proprio quest’ultimo, il talento francese dell’Atletico Madrid, ha trascinato questa sera la sua nazionale alla vittoria contro l’avversario tedesco, prima trasformando il rigore sul finale del primo tempo e poi al 72° della ripresa dopo un’uscita “sbarazzina” di Neuer segna un gol da grande opportunista.

La Francia ha giocato una partita di attesa lasciando l’incombenza del palleggio alla Germania, lasciando Payet con più competente difensive rispetto a quelle offensive. La Germania tenta con il giropalla e le infilate di sorprendere i galletti ma la difesa resiste e al termine del primo tempo un fallo, ingenuo, di Schweinsteiger causa il calcio di rigore che Griezmann realizza.

Nella ripresa la Germania prova a pareggiare i conti ma si scopre e commette un errore con Kimmich che perde la palla sul pressing di Pogba, il centrocampista della Juventus con una magia crossa, Neuer toglie la palla dalla testa di Giroud ma la regala a Griezmann che chiude il match. La Germania prova con qualche conclusione ad accorciare le distanze ma Kimmich calcia da fuori e prende il pallo e poi Muller di testa angola bene ma Lloris è fenomenale. Germania-Francia 0-2, i galletti in finale.

Il Meglio

Antoine Griezmann merita solo applausi. Contro la Romania è stato criticato dalla stampa francese e lui ha riposto con 6 gol in 5 partite (6 in 6 contando la Romania). Voto 9.

Il Peggio

E’ brutto dare il peggiore a qualcuno, per cui lo diamo a Low, il CT della Germania non è riuscito a dare un vero gioco a questo europeo alla sua squadra. Voto 5.