Gent-Wolfsburg 2-3. Tedeschi che ipotecano il passaggio ai quarti di finale di Champions League grazie ad una strepitosa prestazione di Julian Draxler, il giovane talento ex Schalke04 che non a caso in estate fu trattato dalla Juventus.

Il primo tempo è combattuto. I tedeschi, però, passano in vantaggio quasi allo scadere. E’ il minuto 44 quando Draxler combina con Vieirinha e batte Sels con un bel destro a giro.

All’inizio della ripresa ci si aspetta una reazione dei belgi, troviamo invece ancora il Wolfsburg che allunga le distanze grazie ancora a Draxler.

Il fantasista stavolta esagera e realizza uno dei gol più belli della Champions League 2015/2016: tunnel al povero Mitrovic e cucchiaio in uscita a Sels per il 2-0 al minuto 9 del secondo tempo.

Il Gent affonda definitivamentesei minuti più tardi. Cross di Trasch e deviazione vincente di Kruse.

Il Wolfsburg crede di aver chiuso la pratica e sbaglia, perché il gent dimostra, a dispetto del risultato, di essere vivo. Kums fa l’1-3 con un destro a giro su cui il portiere tedesco avrebbe potuto fare qualcosa in più.

All’ 89′ il 2-3. Cross di Hassan-Saief e colpo i testa vincente di Coulibaly. I tifosi belgi cominciano a credere alla clamorosa rimonta, ma è troppo tardi.

Il Wolfsburg riesce a chiudere gli spazi ed a portare a casa una preziosa vittoria che vale, probabilmente, il passaggio ai quarti.