Anche i grandi sbagliano. Diciamolo, nessuno è perfetto, ma forse con un po’ di attenzione in più certi errori si possono evitare. E questo discorso vale anche per chi, di giornalismo sportivo, ne parla da oltre 100 anni. Stiamo parlando de “La Gazzetta dello Sport”, il quotidiano per eccellenza in Italia. Il più letto, il più seguito ed il più imitato. Ma non in questa circostanza: ieri, mercoledì 11 giugno 2014, è arrivato a Milano Jeremy Menez, nuovo giocatore del Milan. Per lui, come sempre, passerella da Giannino, canonico ristorante a tinte rossonere. Ma qui avviene il dramma…

Jeremy Menez #weareparametrizero Gazzetta

Jeremy Menez #weareparametrizero Gazzetta

Il sito della Gazzetta, www.gazzetta.it, pubblica la foto che vedete qui sopra. Non notate niente di strano? Già, la sciarpa che tiene in mano Menez recita l’hashtag #weareparametrizero. Ovviamente non poteva essere la sciarpa consegnatagli dalla società per le foto di rito e su questo non c’è dubbio. Su Facebook, poi, è iniziato a circolare un post con la medesima foto e Il Ras della Fossa, noto personaggio attorno al mondo sportivo, che scrive: “Sobrietà time con la La Gazzetta dello Sport che pubblica la mia foto di presentazione alterata di Menèz. #WeAreParametriZero”.

Jeremy Menez #weareparametrizero

Jeremy Menez #weareparametrizero

Svelato il mistero: peccato che quella foto sia rimasta pubblicata per un bel po’… una gaffe rosa per la Rosea per eccellenza…