Gaston Ramirez potrebbe essere un nuovo rinforzo per la Lazio. Il centrocampista uruguaiano,infatti, sarebbe stato espressamente richiesto da Stefano Pioli.

Il tecnico biancoceleste è un po’ il mentore di Ramirez, che lanciò ai tempi dell’esperienza bolognese. Il sudamericano negli ultimi anni è andato a giocare oltremanica, dove la sua carriera ha subito una frenata.

La Lazio potrebbe essere l’occasione buona per il rilancio. Gaston Ramirez, classe ’90, è un centrocampista offensivo che può fungere da jolly. Le sue caratteristiche tecniche, infatti, gli consentono di giocare sia al centro che sulle fasce.

Insomma, un nuovo Stefano Mauri che, con Felipe Anderson ed Antonio Candreva, potrebbe andare a completare un pacchetto di trequartisti di assoluto livello.

Il nome di Gaston Ramirez circola a Formello già da diversi mesi. Pioli lo aveva infatti richiesto per la sessione di mercato invernale, ma non se ne fece nulla.

Lo stesso Ramirez che avrebbe potuto essere biancoceleste nel 2012, quando la Lazio propose al bologna un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a dieci milioni di euro.

Anche in quel caso la trattativa non andò in porto. Stavolta potrebbe andare diversamente, con Ramirez che ritroverebbe il suo vecchio allenatore e, soprattutto, un campionato che conosce alla perfezione ed in cui potrebbe tornare ad incidere come ai bei vecchi tempi.

Gaston Ramirez negli ultimi anni ha subito una involuzione. Ecco perché il suo cartellino è sceso da quei 15 milioni spesi dal Southampton per portarlo via dal rossoblù, agli attuali 5.

Un prezzo più che abbordabile per le casse laziali, rinvigorite dai quattrini che potrebbero giungere da una qualificazione alla prossima Champions League.

‘El trascendetal’, così come era stato soprannominato ai tempi del Penarol, è giunto in Italia nel 2010. Due stagioni ad ottimi livelli con 58 presenze e 12 reti, quindi il tasferimento al Southampton.

Con il club inglese una buona prima stagione ed un inizio della seconda difficoltoso. Ad un certo punto non vede più il campo ed il Southampton lo mette sul mercato. Viene acquistato in prestito dall’Hull City a gennaio. A fine stagione il ritorno ai ‘Saints’ che hanno deciso di cederlo. Stavolta definitivamente.

Le alternative a Ramirez sono i nomi che circolano già da qualche tempo Borini (ma il prezzo fatto dal Liverpool appare proibitivo), Bakambu e Pazzini, quest’ultmo svincolato.