UPDATE 13.50: Silvio Berlusconi è intervenuto ai microfoni di Milan Channel, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Il Milan va avanti con serenità, dopo la cena di ieri sera Adriano Galliani si sente sollevato, tutti restano al loro posto e il Milan prosegue con piena unità di intenti. Avrei voluto dire queste cose direttamente alla stampa, ma il senso è questo. La situazione societaria non cambia

Pensavamo di essercene liberati – non di Galliani, parlo di qualcun altro – e invece eccolo lì, coi suoi tanto amati coup de theatre: secondo quanto riporta l’Ansa, Silvio Berlusconi avrebbe convinto Adriano Galliani a restare al Milan, almeno fino al prossimo aprile.

Al Milan è tornata la serenità, Galliani resta al suo posto

Uno schiaffo alla figlia Barbara o, com’è più probabile, un estremo tentativo di mantenere il bucherellato vascello milanista in linea di galleggiamento fino a quando l’inevitabile rivoluzione non sarà pronta.

Comunque vada a finire, si tratta dell’ennesima baracconata inscenata dalla dirigenza milanista negli ultimi anni. Dalla conferma di Kakà in diretta telefonica da Aldo Biscardi, alla retromarcia su Pato, fino alla pantomima con Allegri: ci mancava giusto il riacquisto di Galliani. Et voilà.