Galatasaray-Lazio 1-1. Gara coraggiosa quella dei biancocelesti, che nella bolgia della Turk TeleKom Arena colgono un pareggio che consente di affrontare ilritorno dei sedicesimi di Europa League con ottime prospettive.

La Lazio parte bene (tiro di felipe Anderson che per poco non c’entra il bersaglio grosso), ma è il Galatasary a passare grazie ad un errore di valutazione del primo assistente dell’arbitro, il quale non vede un fuorigioco di Donk sul lancio di Inan. La palla poi finisce a Sabri che regala il vantaggio ai turchi.

In questo frangente la squadra di Pioli è brava a non disunirsi. Un atteggiamento che paga bene perché pochi minuti più tardi arriva il meritato pareggio.

Punizione di Biglia e deviazione vincente, di testa, di Milinkovic-Savic. Ilpareggio resisterà fino alla fine con la LAzio che protesta per un sospetto rigore non concesso ai dnani di MAtri.

Nel finale unico brivido per la porta di Marchetti con un colpo di testa di Umut Bulut.

Galatasaray-Lazio 1-1, il tabellino
Galatasaray (4-2-3-1): Muslera; Denayer, Gunter, Hakan Balta, Carole (26′ st Adin); Donk, Chedjou; Sabri Sarioglu (33′ st Bulut), Selcuk Inan, Sneijder (44′ st Oztekin); Podolski. A disp.: Gonen, Kaya, Kisa, Rodriguez. All.: Denizli
Lazio (4-3-3): Marchetti; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Milinkovic, Biglia, Parolo; F. Anderson (13′ st Candreva), Matri (24′ st Klose), Lulic (44′ st Mauri). A disp.: Berisha, Bisevac, Mauri, Cataldi, Djordjevic. All.: Pioli
Arbitro: Oliver (Inghilterra)
Marcatori: 12′ Sabri (G), 21′ Milinkovic-Savic (L)
Ammoniti: Donk (G), Parolo, Biglia (L)