In panchina, magari col magone, ma col conto in banca che sorride. In serie A sono diversi i casi di calciatori finiti ai margini delle rispettive rose a dispetto di un ingaggio da cosiddetto top player.

Fuori rosa Serie A più pagati: ecco chi sono

Cole alla Roma, ad esempio, guadagna qualcosa come 2,3 milioni netti (al lordo delle tasse circa 4,6 milioni). I giallorossi non sono riusciti a disfarsene nel mercato estivo ed ora lohanno pure escluso dalla lista Champions. In attesa di sviluppi, lo pagano e profumatamente. Vacanze romane per il buon Ashley.

Giocherà molto poco anche Maicon, che guadagna 1,5 milioni a stagione. Un bel po’, considerato anche che il capitano e colonna giallorossa Francesco Totti ne guadagna 2,5.

Ma, alle pendici del Vesuvio, non se la passano male neanche De Guzman e Zuniga. Il Napoli ha cercato di cederli in tutti i modi. L’olandese era ad un passo dal Bournemouth, ma ha fatto saltare il trasferimento negli ultimi minuti, Zuniga sarebbe dovuto andare alla Sampdoria all’interno dell’affare Soriano, ma sappiamo come è andata a finire. Guadagnano , rispettivamente, 1,5 milioni e 3,2 milioni a stagione. Entrambi fuori dalla lista Europa League.

Saliamo a Milano, dove c’è Nemanja Vidic. E’ fuori rosa, infortunato lungodegente (ne abrà per altri tre mesi almeno) e guadagna 3,2 milioni a stagione.

Sempre in casa Inter, vedrà poco il campo anche Ranocchia, che dei nerazzurri sarebbe pure il capitano. Guadagna 2,4 milioni a stagione.

A Firenze tra i fuori rosa troviamo anche Iakovenko, 550mila euro a stagione, a Bologna Cacia guadagna 500mila euro a stagione. L’attaccante ha rifiutato diverse squadre ed ora il suo ingaggio pesa sulle casse rossoblù.