La Francia vince ancora e mette un piede agli ottavi di finale, manca solo lo scontro diretto contro la Svizzera di Petkovic che ha pareggiato nel pomeriggio contro la Romania. L’incontro, l’ultimo del Girone A, sancirà l’ordine nella classifica e delineerà gli incontri degli ottavi di finale. La squadra di Deschamps sblocca la partita nei minuti finali, prima al 90° con la rete dell’attaccante dell’Atletico Madrid, Antoine Griezmann, e poi al 96° chiude il match Dimitri Payet che sale a quota due gol in due partite. Francia-Albania si chiude 2-0.

La gabbia di Gianni De Biasi, Commissario Tecnico italiano dell’Albania, ha funzionato per 89 minuti ma poi un po’ di fortuna e anche il talento, ci mancherebbe, della Francia mandano, quasi, a casa l’aquila nera dell’Albania. Infatti, la nazionale di De Biasi non è ancora matematicamente fuori da Euro 2016 perché in caso di vittoria contro la Romania si porterebbe a tre punti e si giocherebbe un posto come migliore terza. La Francia sino a questo momento non ha affatto mostrato la sua qualità ma per merito di due squadre che sono state capaci di sfruttare le proprie caratteristiche come Romania e Albania ma entrambe, alla fine, hanno dovuto soccombere alla forza bruta dei “galletti”. Pogba, panchinaro di lusso, ha dimostrato tutto il suo talento cambiando sostanzialmente il volto della Francia dopo il suo ingresso. L’Albania può recriminare il fatto di non avere una vera punta ed è forse l’unico errore di De Biasi che non ha colpevolmente convocato Manaj. Si chiude anche la seconda giornata Francia-Albania 2-0.

Il Meglio

Payet, ancora una volta importante nell’economia della partita della Francia. Il suo gol, bello anche questo, dimostra come sia cambiato il giocatore da quando veste la maglia del West Ham, in Premier. Il trequartista è diventato più funzionale alla squadre e più cinico sottoposta. Voto 7.

Il Peggio

Didier Deschamps è attualmente, forse insieme a Wilmots, l’unico commissario tecnico che non riesce a dare un gioco alla sua nazionale piena di talento e di giocatori blasonati e di livello internazionale. Questa Francia fa paura, a sprazzi, ma non gioca per niente un bel calcio. Voto 5.