E’ fatta. Dopo una prima parte di stagione dominata e una seconda più sulla difensiva. Nemmeno la sfortuna ha tolto a Federico Pellegrino la gioia di diventare il primo fondista italiano nella storia a conquistare la Coppa del mondo nella specialità sprint.

GARA

Il venticinquenne poliziotto di Nus (Ao), impegnato nella batteria dei quarti di finale sulla pista di Quebec City per la terza tappa del Tour de Canada, ha involontariamente investito Andrew Newell che era accidentalmente caduto proprio davanti a lui, impedendogli di aggirarlo per proseguire verso la qualificazione alla semifinale. Il contrattempo non ha comunque impedito al valdostano di guadagnare i punti sufficienti per mettersi al riparo da sorprese, grazie al terzo tempo registrato nelle qualificazioni del mattino, anche perchè Petter Northug (unico avversario ancora in grado di contrastarlo aritmeticamente alla vigilia), non è andato oltre il quarto posto, battuto in finale dal francese Baptiste Gros, dal canadese Alex Harvey e dal russo Sergey Ustiugov.

TRIONFI

A fare la differenza quest’anno a favore del nostro campione è stato il fantastico filotto di successi realizzato tra Davos, Dobbiaco, Lenzerheide e Planica che, oltre ad averlo fatto diventare l’azzurro con il maggior numero di trionfi in coppa, lo hanno lanciato nell’olimpo del fondo azzurro, perché nessuno prima di lui aveva fatto altrettanto in questa specialità: Cristian Zorzi fu secondo nella classifica finale del 2001 e terzo l’anno successivo, mentre Renato Pasini fu secondo nel 2009. A livello generale il solo Pietro Piller Cottrer si impose nella classifica distance nel 2009. la gara registra anche il 31simo posto di Francesco De Fabiani eliminato nelle qualificazioni per appena un decimo, più attardati Dietmar Noeckler e Giandomenico Salvadori. La classifica sprint vede Pellegrino salire a 503 punti i 442 di Northug e i 377 di Krog, la generale vede Sundby irraggiungibile a quota 2030 contro i 1325 di Krogh.

DONNE

La gara femminile è stata vinta da Stina Nilsson sulla norvegese Maiken Falla e Heidi Weng, fuori nei quarti Gaia Vuerich, non qualificate Virginia De Martin e Giulia Stuerz. Nella classifica generale Johaug sale a 2094 punti contro i 1890 di Oestberg e i 1686 di Weng.

Ordine d’arrivo sprint TL maschile Quebec City (Can):

1 GROS Baptiste 1990 FRA
2 HARVEY Alex 1988 CAN
3 USTIUGOV Sergey 1992 RUS
4 NORTHUG Petter Jr. 1986 NOR
5 STAREGA Maciej 1990 POL

31 DE FABIANI Francesco 1993 ITA
58 NOECKLER Dietmar 1988 ITA
61 SALVADORI Giandomenico 1992 ITA

Ordine d’arrivo sprint TL femminile Quebec City (Can):

1 NILSSON Stina 1993 SWE
2 FALLA Maiken Caspersen 1990 NOR
3 WENG Heidi 1991 NOR
4 OESTBERG Ingvild Flugstad 1990 NOR
5 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt 1987 NOR

30 VUERICH Gaia 1991 ITA

55 DE MARTIN TOPRANIN Virginia 1987 ITA
56 STUERZ Giulia 1993 ITA