Tutto secondo programma. La Fiorentina supera ancora lo Slovan Liberec, issandosi a dieci punti in classifica in un girone che sta dominando.

ILICIC E’ SUPER

Sousa conferma Kalinic davanti con Ilicic a supporto, lasciando Babacar in panchina. A destra il giovane Chiesa, mentre Borja Valero è il direttore d’orchestra. Primo sussulto viola al minuto 14 con il destro secco di Ilicic che colpisce in pieno la base del palo. Poco dopo Hovorka deve abbandonare il campo, infortunato, ed al suo posto Trpisovsky inserisce Nitriansky. Toscani che attaccanno con sempre maggiore insistenza e Ilicic si guadagna un rigore, steso da Sukennik, che lui stesso trasforma con una botta centrale. Prima dell’intervallo spazio anche per il raddoppio sull’asse Ilicic-Kalinic. Lo sloveno prova l’assist in profondità, Coufal commette un errore clamoroso e Kalinic ha tutto il tempo di saltare il portiere e mettere dentro il quarto centro in questa Europa League.

PURA ACCADEMIA

Ripresa dove invece l’obiettivo è preservare le risorse atletiche, gestendo con sagacia il risultato. Solo Tatarusanu fa correre un brivido ai tifosi quando, nel tentativo di evitare un corner, rischia di combinare un pasticcio superiore. Cristoforo chiude i conti al 72’: servito da Borja Valero, l’uruguagio scocca un gran rasoterra dai 20 metri che si infila nell’angolo basso. Gara chiusa, per l’aritmetica qualificazione basterà un punto alla prossima contro il Paok, di scena al Franchi.

FIORENTINA-SLOVAN LIBEREC 3-0
(primo tempo 2-0)
Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, De Maio; Chiesa, Sanchez, Cristoforo, Milic; Borja Valero (34′ st Babacar), Ilicic (23′ st Vecino); Kalinic (41′ st Bernardeschi). A disp. Lezzerini, Astori, Badelj, Zarate, Salcedo, Tello. All.: Sousa
Slovan Liberec (4-2-3-1): Hladky; Coufal, Sukennik, Hovorka (17′ pt Nitriansky), Bartosak; Folprecht, Sykora (33′ st Navratil); Bartl, Sevcik, Vuch; Markovic (14′ st Komlichenko). A disp. Dubravka, Barac, Baros, Pokorny. All.: Trpisovsky
Arbitro: Stavrev
Marcatori: 30′ pt rig. Ilicic, 43′ pt Kalinic, 28′ st 73′ Cristóforo (F)
Ammoniti: Sukennik, Bartosak (S), Tomovic (F)