Nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport, l’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa ha dichiarato: “Le decisioni dell’arbitro non le commento mai: dico solo che ci sono stati tanti episodi, anche nell’area del Milan e anche la settimana scorsa con la Roma. Solo che viene data più rilevanza a un episodio come questo di Luiz Adriano nel finale e meno ad altri. Gli episodi ci saranno sempre, nel calcio: dico solo che l’importanza di certe squadre determina la rilevanza degli episodi”.

Quindi gli episodi a favore della Fiorentina sono sottovalutati? “Rispondo dicendo che sono contento che il mio italiano è migliorato, è arrivato. Per quanto riguarda la partita, stiamo cercando di migliorare l’ultimo passaggio, il cross e abbiamo bisogno di portare più giocatori dentro l’area: stasera ci abbiamo provato, dobbiamo continuare su questo percorso perché è il nostro credo”.

Poi su Bernardeschi: “Gli stiamo insegnando a guardare sempre la porta avversaria, perché ha le qualità per fare male a chiunque. Obiettivo Champions? Abbiamo le risorse: dobbiamo solo migliorarle e sfruttarle e mantenere lo spirito che si è visto stasera. Possiamo competere contro chiunque.”