Match clou di questo nuovo inizio di campionato e primo duello tra i due nuovi allenatori Paulo Sousa e Sinisa Mihajlovic rispettivamente sulle panchine di Fiorentina e Milan. Il Franchi è sempre stato scenario capace di dar vita a scontri epocali tra viola e rossoneri e abbiamo ragione di continuare a credere che anche per questa prima giornata della nuova stagione di Serie A si trasformerà in teatro di grande spettacolo, anche perché entrambe, Fiorentina e Milan, hanno già dimostrato di essere realtà solide, ben inquadrate e con una chiara propensione offensiva. Entrambe hanno disputato un’ottima pre-season, la Fiorentina poi ha sorpreso per il suo modo davvero spavaldo di affrontare club come Chelsea e Barcellona. Certo, calcio d’estate, e ora invece si fa sul serio e si comincerà a valutare in maniera più attendibile il valore di queste due squadre.

Probabile il 4-2-3-1 come modulo scelto dal tecnico portoghese per la prima della Fiorentina in campionato, come probabile sarà l’impiego da subito del nuovo acquisto Astori al centro della difesa in sostituzione di Roncaglia, infortunato. Mediana robusta e intelligente quella composta da Borja Valero e l’altro importante nuovo acquisto Mario Suarez, il quale ha ricevuto l’autorizzazione a giocare dalla Figc dopo la squalifica in Liga della scorsa stagione. Mati fernandez agirà sulla terquarti dietro la punta Babacar con il nuovo arrivato Kalinic che partirà dalla panchina. Sull’esterno Ilicic e Joaquin.

Mihajlovic deve rinunciare a tre giocatori importanti per ciascun reparto ovvero Mexes, Menez e Niang. Privilegiata la linea giovane Romagnoli e Rodrigo Ely al centro della difesa con De Sciglio e Antonelli sulle corsie laterali. A centrocampo il solito coriaceo De Jong davanti alla difesa con Bertolacci e Bonaventura mezzali con licenza d’offendere no limits. Honda è il designato per la tequarti con il giapponese che ha fatto benissimo nelle ultime amichevoli e in Coppa Italia contro il Perugia. Davanti la coppia già affiatatissima e affamatissima di gol Bacca e Luiz Adriano.

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, G. Rodriguez, Astori, Pasqual; Borja Valero, M. Suarez; Joaquin, M. Fernandez, Ilicic; Babacar. All. Paulo Sousa.

Milan (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Romagnoli, R. Ely, Antonelli; Bertolacci, De Jong, Bonaventura; Honda; Bacca, Luiz Adriano. All. Mihajlovic.