Quest’oggi alle ore 19.00 Fiorentina e Juventus si sfideranno al Franchi per la gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League. A causa dell’1-1 dell’andata, i bianconeri per qualificarsi ai quarti necessitano di un pareggio con almeno due reti messe a segno oppure di una vittoria. Non sarà sicuramente semplice. Entrambe le compagini, che vogliono fermamente accedere al prossimo turno, giungono da un successo in campionato. La Vecchia Signora ha superato 1-0 il Genoa a Marassi grazie a una prodezza di Pirlo, mentre la Fiorentina ha sconfitto il Chievo al Franchi per 3-1 con le reti di Cuadrado, Matri, Gomez per i padroni di casa e Paloschi per gli ospiti. In questa stagione è la quarta volta che la Juve affronta i viola. Oltre al 1-1 dello Stadium nella gara di andata di Europa League firmato da Vidal (Juve) e Gomez (Fiorentina), le due squadre si sono incontrate anche in campionato. Il 20 ottobre in toscana terminò 4-2 per i viola. Ai gol di Tevez e Pogba risposero Rossi con una tripletta e Joaquin. Due domeniche fa la gara di Torino è terminata 1-0 per i Campioni d’Italia grazie a una rete di Asamoah. L’ultima vittoria dei bianconeri al Franchi risale al campionato 2011/2012. In quell’occasione la Vecchia Signora si impose 5-0 con gol di Vucinic, Vidal, Marchisio, Pirlo e Padoin.

La Juventus deve rinunciare a parecchi indisponibili: Angelo Ogbonna, Barzagli, Peluso, Marchisio, Pepe e Giovinco. Rientra tra i convocati Vucinic. A Firenze ci saranno anche i giocatori della Primavera Mattiello e Romagna, mentre è assente Quagliarella escluso dalla lista per l’Europa League. Conte si affida al solito 3-5-2. In porta ci sarà Buffon. La difesa dovrebbe essere composta da Caceres, Bonucci e Chiellini. Sulla corsia di destra dovrebbe esserci spazio per Isla (Lichsteiner potrebbe accomodarsi in panchina), mentre a sinistra potrebbe esserci Asamoah. Nel cuore del centrocampo dovrebbero agire Vidal, Pirlo e Pogba. In attacco dovrebbe scendere in campo Tevez (foto by Infophoto) con chi vincerà il ballottaggio tra Llorente (favorito) e Osvaldo. Montella potrebbe schierare la Fiorentina con il 3-5-1-1. Tra i pali ci sarà Neto. La difesa potrebbe essere formata da Tomovic, Gonzalo Rodriuguez o Roncaglia e Savic. Sulla corsia di destra potrebbe agire Cuadrado, mentre su quella di sinistra Pasqual è favorito su Vargas. Nel cuore del centrocampo dovrebbero esserci Aquilani, Pizarro e Borja Valero. Ilicic dovrebbe essere a supporto di Gomez, ma attenzione al possibile inserimento di Matri al posto di uno dei due. Il tecnico dei toscani potrebbe anche schierare il 4-3-3 con  Pasqual terzino sinistro e Cuadrado nel tridente offensivo con Ilicic e Gomez. Il tecnico viola dovrà rinunciare a Mati Fernandez, Giuseppe Rossi, Hegazy e Rebic indisponibili. Dirige la gara l’inglese Webb.

Fiorentina (3-5-1-1): Neto, Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Savic, Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Pasqual, Ilicic, Gomez. All. Montella

Juventus (3-5-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Isla, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah, Llorente, Tevez. All. Conte