Quasi tutto pronto all’Artemio Franchi, dove tra qualche ora Fiorentina e Juventus daranno vita al big match della 14.a giornata di Serie A, nonché al 152esimo capitolo di una rivalità antica quanto sentita, soprattutto sul versante viola. L’ultima volta che le due squadre si sono affrontati a Firenze è coincisa con uno dei match più spettacolari della scorsa stagione, che vide i bianconeri di Conte passare in vantaggio per 2-0, salvo poi soccombere al cospetto della poderosa marea viola, coi ragazzi di Montella capaci di ribaltare il risultato grazie soprattutto a un Pepito Rossi irresistibile. Ed ecco perché, tra le altre cose, Tevez e compagni faranno bene a non prendere sottogamba l’impegno, nonostante il baratro di 15 punti che li separa dalla Fiorentina.

Le probabili formazioni di Fiorentina-Juventus

Per l’occasione, Massimiliano Allegri tornerà al 3-5-2 marchio di fabbrica del triennio precedente; una scelta dettata dall’emergenza, a dire la verità, visto che il livornese dovrà fare a meno di ben tre terzini – lo squalificato Lichtsteiner e gli infortunati Asamoah e Romulo (che ne avranno entrambi per almeno tre mesi). La difesa a tre sarà dunque composta da Ogbonna, Bonucci e Chiellini, con Pereyra ed Evra larghi sugli esterni e la mediana formata da Pirlo in regia e Pogba-Vidal ai fianchi. Oltre a Marchisio riposerà anche uno tra Tevez e Llorente, più probabilmente l’argentino: grande chance per il talentino Coman in attacco. Modulo speculare anche per Montella, che riproporrà Basanta in difesa al posto di Tomovic, con i confermatissimi Savic e Gonzalo Rodriguez; Mati Fernandez verrà preferito in mediana ad Aquilani sul centrodestra, con Pizarro a dettare i tempi e Borja Valero sulla sinistra, mentre le corsie esterne saranno occupate da Alonso a sinistra e da Joaquin (che segnò proprio alla Juve uno dei suoi due gol italiani) sull’out di destra. In attacco la coppia d’assi Juan Cuadrado e il redivivo Mario Gomez.

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Savic, Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Pizarro, Borja Valero, Alonso; Gomez, Cuadrado. All. Montella

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Pereyra, Pogba, Pirlo, Vidal, Evra; Coman, Llorente. All. Allegri