Questa sera l’Inter sarà di scena in casa della Fiorentina per uno dei 2 posticipi serali della 6.a giornata di Serie A. Partita fondamentale per la squadra di Mazzarri, chiamata ad ottenere un risultato importante per migliorare una classifica che vede i nerazzurri con soli 8 punti dopo 5 giornate di campionato. La squadra di Montella è in una situazione simile a quella della Beneamata: gli infortuni di Rossi e Gomez hanno demoralizzato un ambiente che ad inizio stagione pareva molto ambizioso e che invece adesso deve fare i conti con i soli 6 punti in classifica ottenuti. In palio questa sera punti molto importanti con entrambe le formazioni alla ricerca di un successo per rilanciare la stagione. L’Inter arriva alla partita di questa sera dopo la vittoria in Europa League contro il Qarabag per 2-0 che comunque non ha placato le polemiche dopo la netta sconfitta di domenica scorsa contro il Cagliari in campionato. La Fiorentina invece dopo il pareggio in casa del Torino ha vinto nel turno di coppa in Bielorussia contro la Dinamo Minsk per 3-0. Sono 83 i precedenti tra le due formazioni a Firenze: il bilancio dei nerazzurri è di 20 vittorie, 34 pareggi e 29 sconfitte. L’ultimo match giocato in casa dei viola è quello della scorsa stagione con vittoria dell’Inter per 2-1 grazie ai gol di Palacio e Icardi. L’arbitro di oggi sarà il Signor Paolo Tagliavento della sezione di Terni.

Mazzarri si affida, ancora una volta, al modulo a lui tanto caro e nerazzurri in campo con il 3-5-2: in difesa il terzetto sarà composto da Ranocchia, Vidic e Juan Jesus che proteggeranno Handanovic. Assenti Jonathan per infortunio e Nagatomo per squalifica, sulle corsie laterali scelte obbligate con D’Ambrosio e Dodò. I dubbi maggiori per il tecnico toscano riguardano il centrocampo: Hernanes (foto by Infophoto), non al meglio, dovrebbe partire dalla panchina mentre Guarin non è stato convocato a causa di un piccolo problema muscolare. Mazzarri valuta l’inserimento di M’Vila al fianco di Medel con Kovacic che, dopo l’assenza nel match contro il Qarabag, dovrebbe giocare dal 1′ minuto. In attacco spazio alla coppia Icardi-Osvaldo con Palacio pronto ad entrare durante il corso della gara.

Per Montella difesa a 4 con Alonso che dovrebbe prendere il posto di Pasqual e Tomovic che sostituirà l’indisponibile Richards. A centrocampo il trio titolare Pizarro, Borja Valero, Aquilani . Le due mezze punte in appoggio a Babacar dovrebbero essere Mati Fernandez e Cuadrado: per il primo chance dal 1′ minuto viste le defezioni di Joaquin e Marin ed il turno di riposo concesso ad Ilicic mentre per l’esterno colombiano, dopo il problema muscolare che lo ha costretto a saltare gli ultimi impegni della squadra, dovrebbe arrivare l’ok da parte dello staff medico.

Probabili formazioni

Fiorentina (4-3-2-1): Neto, Tomovic, G.Rodriguez, Savic, Alonso, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Mati Fernandez, Cuadrado, Babacar. All. Montella

Inter (3-5-2): Handanovic, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus, D’Ambrosio, M’Vila, Medel, Kovacic, Dodò, Osvaldo, Icardi. All. Mazzarri

LEGGI ANCHE

FIORENTINA-INTER CONVOCATI: TORNA KOVACIC, ANCORA FUORI JONATHAN

INTER MAZZARRI: “CONTRO DI NOI TROPPE CRITICHE INGIUSTE, VOGLIO RINGRAZIARE I TIFOSI”