Difficile (o forse molto facile) stilare le pagelle di Fiorentina-Inter 3-0: una squadra, la Fiorentina, che vince dominando il match in lungo e in largo senza troppi problemi mentre l’altra fornisce una prestazione pessima, a tratti irritante e priva di carattere. I nerazzurri perdono senza aver mai provato a raddrizzare una situazione nata male sin da subito, con la viola già sul 2-0 dopo soli 20 minuti. Handanovic evita che il risultato possa avere proporzioni maggiori ma commette un grave errore sul gol di Tomovic. La difesa pare un colabrodo mentre il centrocampo non è mai riuscito a creare gioco. Squadra ferma, senza idee, con il risultato che i due attaccanti non hanno ricevuto palloni giocabili per tutto l’arco della partita. Bene la Fiorentina con un Cuadrado in gran spolvero ed un Babacar che non ha fatto rimpiangere le assenze in attacco di Rossi e Gomez. Montella continua il suo buon lavoro a Firenze nonostante le numerose difficoltà dovute agli infortuni che stanno falcidiando la sua rosa. Gara facile da dirigere per Tagliavento che gestisce bene il match.

Pagelle Inter

HANDANOVIC 5.5: sbaglia in occasione del gol di Tomovic che vale il 3-0 per i padroni di casa ma evita che il risultato possa avere dimensioni ancor più umilianti.

RANOCCHIA 5: sempre in difficoltà, fatica a contenere gli avversari. Babacar fa quello che vuole per tutta la partita.

( 59′ HERNANES 5.5: entra a situazione ampiamente compromessa, prova a vivacizzare la situazione e spesso non ci riesce)

VIDIC 5: cola a picco come tutta la difesa, almeno questa volta non commette errori gravi.

JUAN JESUS 5: gli avversari arrivano da tutte le parti e lui spesso li lascia passare senza troppi problemi.

D’AMBROSIO 5: almeno lui in un paio di occasioni prova a rendersi pericoloso, in fase difensiva però è spesso in difficoltà.

M’VILA 5: gioca davanti alla difesa, soffre gli avversari. Ancora lontano da una condizione fisica accettabile.

MEDEL 5.5: non si capisce perchè Mazzarri decida di spostarlo mezz’ala. Gioca con il cuore e lotta fino alla fine.

KOVACIC 5: lui prova a giocare palla a terra ma i compagni non lo seguono. Finisce per sprofondare con il resto della squadra.

DODO’ 5.5: uno dei meno peggio e ovviamente Mazzarri decide di sostituirlo.

( 67′ OBI S.V.)

OSVALDO 5: la palla non arriva mai ma a differenza di altre volte corre meno e non lavora per i compagni.

( 74′ PALACIO S.V.)

ICARDI 5: lui è un centravanti vero ma oggi di palle-gol nemmeno l’ombra.

ALL. MAZZARRI (foto by Infophoto) 4: la squadra appare senza idee, senza condizione fisica e senza carattere. Insiste con lo stesso modulo di gioco nonostante non produca risultati. Cambia Dodò, uno dei meno peggio, senza nessun tipo di logica. Peggio di così è veramente difficile riuscire a fare.

Pagelle Fiorentina: Neto 6, Tomovic 7, Rodriguez 6.5, Savic 6.5, Alonso 6.5; Aquilani 7, Pizarro 6.5, Kurtic 6; Mati Fernandez 6 (34′ st Vargas S.V.); Cuadrado 8 (41′ st Brillante S.V.), Babacar 7.5 (19′ st Bernardeschi 6). All. Montella 7

ARBITRO TAGLIAVENTO: 6

LEGGI ANCHE

FIORENTINA-INTER 6.A GIORNATA: MONTELLA VINCE, PER MAZZARRI E’ CRISI PROFONDA

INTER MAZZARRI: “CONTRO DI NOI TROPPE CRITICHE INGIUSTE, VOGLIO RINGRAZIARE I TIFOSI”