Sono andati esauriti nel giro di una manciata di minuti i 12mila biglietti per l’attesissima gara-7 delle finali del massimo campionato italiano di basket tra l’EA7 Olimpia Milano e il Montepaschi Siena. L’assalto alle rivendite e agli sportelli virtuali di TicketOne è stato fulmineo, massiccio, bruciante: è iniziato alle 14, si è concluso attorno alle 14.20. Va bene che, parafrasando Celentano, “passano gli anni e diciotto sono lunghi”, tuttavia, a pensarci bene, un po’ troppo bruciante per essere giustificato con la semplice, irrefrenabile passione della tifoseria biancorossa, a secco di gioie da un paio di ere geologiche.

Scandagliando le fanpage su Facebook e i forum dei tifosi, risulta chiaro come gran parte di loro abbiano avuto lo stesso problema: pur essendosi messi in lista d’attesa in tempo utile, si sono trovati nell’impossibilità di completare l’acquisto dei tanto agognati tagliandi per via di un errato caricamento della pagina, per poi essere sbattuti fuori dal sistema. I server non hanno retto, si dirà. Possibile, anche se non giustificabile – un certo sovraffollamento era più che preventivabile, ci pare.

Resta il fatto che tanti appassionati saranno costretti a restare a bocca asciutta in quello che per molti è l’appuntamento di un’intera vita da tifosi, quello in cui finalmente (sgrat sgrat) potranno dimenticarsi di tanti anni di bocconi amari e polpette avvelenate. Eppure, c’è da scommetterci, domani sera al Forum non mancheranno i consueti branchi di sanguisughe dette “bagarini”, pronte a lucrare sulla passione dei tifosi coi loro ricchi mazzi di biglietti acquistati chissà dove, chissà come, chissà grazie a chi. D’altra parte, basta farsi un giro sulle varie bacheche di compravendita…