E’ stata una partita sofferta, fino alla fine. Un testa a testa tra Francia e Portogallo. Non sono bastati né i 90 minuti di mach calcistico né il primo tempo supplementare. Alla fine le due finaliste si sono dovute sfidare al secondo tempo supplementare e, a vincere, è stato il Portogallo che ha battuto la padrona di casa. Un risultato incredibile, che forse nessuno poteva mai aspettarsi. La Francia aveva tutte le carte in regola per poter vincere questi Europei.

Eder segna al 109simo

Nel secondo tempo supplementare, il Portogallo ha prima provato a centrare in porta; poi – grazie ad Eder – ha superato i francesi al ’109. Brutta botta, tra l’altro, per il grande capitano Cristiano Ronaldo che, all”11 , è stato colpito da un terribile fallo eseguito da Payet. Cristiano Ronaldo è uscito dal campo di gioco – in barella – a causa di un terribile infortunio.  Al suo posto è entrato Quaresma.

3000 agenti hanno presidiato lo stadio francese per garantire la sicurezza di giocatori e spettatori in un momento delicatissimo per la Francia. La padrona di casa, dunque, non è riuscita ad accaparrarsi il tanto ambito trofeo! Per la Francia sarebbe stata la terza volta mentre per il Portogallo – alla sua “prima volta” – è stata una partita segnata dall’uscita dal campo di Ronaldo al 30° minuto del primo tempo. E alla fine ce l’ha fatta, grazie ad Eder al ’109.

Scontri tra tifosi e polizia

Intanto ci sono stati scontri e tafferugli tra polizia – in assetto antisommossa – e tifosi con lanci di bottiglie e incendi, a pochi passi dalla Tour Eiffel a Parigi. Al momento non si registrano né feriti né arrestati.