Conclusa la Fed Cup 2016 con l’amara retrocessione al World Group II, l’Italia punta a riconquistare i vertici. Delineati i raggruppamenti del 2017.

PROMOZIONI E RETROCESSIONI

Tre le categorie, poste in ordine gerarchico. Diverse Nazionali vengono promosse o retrocesse nella serie superiore o inferiore, a seconda dei risultati ottenuti. L’elite è il World Group, che consta di 8 squadre: solo i partecipanti a questo raggruppamento possono ambire ad alzare la coppa. Si giocano partite ad eliminazione diretta, partendo dai quarti di finale, seguendo con le semifinali e concludendo con la finale, la vincitrice della quale sarà campione della Fed Cup. Divisione inferiore il World Group II, anch’esso costituita da 8 squadre. Un solo turno, le trionfatrici avranno il diritto di partecipare ai play-off per il salto di categoria, opposte alle 4 squadre uscite nei quarti della massima divisione. Le perdenti del World Group II dovranno lottare per non retrocedere in un altro spareggio parallelo che le vedrà impegnate contro le 4 realtà impostesi della categoria inferiore, suddivise su un criterio geografico: Americhe, Asia/Oceania, Europa/Africa.

PESCATA LA SLOVACCHIA

Sabato 11 e domenica 12 febbraio le azzurre del neocapitano Tathiana Garbin cercheranno il pass per la sfida di playoff contro una delle 4 perdenti dalle sfide di primo turno del World Group principale. Tutto si può dire tranne che il progetto tecnico sia facile. Accompagnate col dovuto rispetto all’uscita le eroine dell’ultima generazione, bisogna scovare le future Pennetta. Flavia ha detto basta alle competizioni e le sue compagne di stanza seguiranno a breve il suo esempio. Francesca Schiavone – giocatrice più vincente della storia azzurra – e Roberta Vinci sono a fine carriera. Camilla Giorgi va a fasi lunari. Dal rendimento piuttosto affidabile resta solo Sara Errani. Prima avversaria la Slovacchia delle talentuose Dominika Cibulkova e Tereza Mihalikova. Osso duro pure Anna Karolina Schmiedlova, ancor più se tornerà quella di un tempo.

WORLD GROUP
Svizzera – Francia
Bielorussia – Olanda
USA – Germania
Repubblica Ceca – Spagna
WORLD GROUP II
Italia – Slovacchia
Russia – Taipei
Ucraina – Australia
Romania – Belgio