Se vuoi essere all’altezza del compito devi saperti continuamente trasformare. Un ideale che ispira il logo della Fed Cup.

IL SIMBOLO

Il marchio del torneo, volto a stabilire la migliore squadra del tennis femminile, rivela una grafica semplice, ma efficace. In bella mostra la scritta “FedCup”, sotto il nome dello sponsor, BNP Paribas. Un tratto comune a tutte le società del gruppo, fra i leader europei di servizi finanziari, la “Curva di volo”: le stelle che si trasformano in una rondine in volo. Scelto nel 1999 dopo la fusione tra BNP e Paribas, al termine di uno studio condotto presso i clienti in Europa, in America e in Asia, tale logo ha dimostrato la propria abilità a veicolare valori forti: le stelle suggeriscono l’origine europea del gruppo; la loro trasformazione in rondine la sua capacità di cogliere il cambiamento; il movimento di volo – che si presta facilmente ad animazioni grafiche – simbolizza il dinamismo. Il disegno BNP Paribas è uno dei primi, tra quelli delle grandi aziende, specificatamente concepito per l’era dei video e di internet e incarna la traduzione grafica del pay off del gruppo adottato anche da BNL: “la banca per un mondo che cambia”.

FIRMA DEGLI INTERNAZIONALI

Il legame col tennis è consolidato, basta fare una capatina al Foro Italico. Dal 2007 BNL è infatti “title sponsor” degli Internazionali di tennis d’Italia maschili e femminili. Un’iniziativa inserita nella più ampia strategia di rafforzare la relazione della Banca col pubblico italiano. Risale agli anni ’70 l’inizio della partnership assieme al Roland Garros, collaborazione instaurata pure con altri due prestigiosi tornei del masters, a Paris-Bercy e l’Open di Monte Carlo. Il gruppo sponsorizza numerose altre competizioni ATP e WTA in tutto il mondo, in particolare, attraverso la propria filiale dell’ovest degli Stati Uniti, il celebre “Bank of the West Classic”, disputato in California.