CAGLIARI – Forse con più sofferenza del previsto, ma conta solo vincere: l’Italia di Corrado Barazzutti è a un passo dalla conquista della 4a Fed Cup negli ultimi otto anni dopo la prima giornata di incontri, grazie al 2-0 sulla Russia firmato Vinci-Errani.

In avvio, nella mattinata odierna, la tensione, il ritorno di un fastidiosissimo torcicollo e un‘Alexandra Panova determinata fino all’ostinazione hanno fatto tremare l’Italia tennistica per quasi duecento minuti. Solo dopo quattro match point salvati e tantissima sofferenza, Roberta Vinci ha conquistato il primo punto. Sara Errani è così potuta scendere in campo più tranquilla, dominando poi la giovanissima Irina Khromacheva per 6-0, 6-4.

La romagnola ha imboccato il cammino della seconda partita con la sua consueta convinzione, demolendo nel primo set la giovanissima mancina Khromacheva. Nel secondo la 18enne di Mosca a tratti è riuscita a giocare come sa, mettendo in difficoltà la romagnola e riuscendo ad andare avanti 3-1 e 4-2. Un vantaggio durato poco, perché vincendo gli ultimi quattro giochi dell’incontro Sara ha condotto l’Italia a un passo dallaquarta Fed Cup. E sarà proprio lei a giocare il primo “match point”, dei tre a disposizione. Contro l’Alexandra Panova che tanto ci ha spaventati, domenica mattina, Sara scenderà in campo da grande favorita. Appuntamento alle 10.30, in diretta su Rai Sport 1.

IL PROGRAMMA - ITALIA – RUSSIA 2-0

SABATO
Roberta Vinci b. Alexandra Panova 5-7, 7-5, 8-6.
Sara Errani b. Irina Khromacheva 60 64

DOMENICA
dalle 10.30 (diretta su Rai Sport1, differita su SuperTennis):
Sara Errani c. Alexandra Panova
Roberta Vinci c. Irina Khromacheva
Knapp/Pennetta c. Gasparyan/Khromacheva.