Si è chiusa ieri la prima giornata di tutti i gruppi dei Mondiali 2014. Sono state partite entusiasmanti in cui si è segnato parecchio, fattore non secondario nel Fantacalcio.

Per chi si diverte con questo gioco è il momento di tirare le prime somme.

Ecco i migliori e i peggiori di questo turno, indicati ruolo per ruolo.

PORTIERI

I migliori. Tra gli estremi difensori che hanno fornito una buona prova ci sono il tedesco Neuer (zero reti subite e una buona prestazione nella vittoria 4-0 contro il Portogallo) e il costaricano Navas che, nonostante il gol subito, si è reso protagonista di un’ottima prova nella vittoria della sua nazionale contro l’Uruguay. Bene anche Ospina (Colombia, zero gol subiti) e Cillensen (Olanda) che nonostante la rete insaccata dagli Oranje contro la Spagna ha disputato una buona prova nella vittoria per 5-1 della sua Olanda. Pure il nostro Sirigu, anche se ha subito un gol, ha fornito una grande prestazione e contribuito alla vittoria italiana sull’Inghilterra.

I peggiori. Tra i peggiori lo spagnolo Casillias (5 gol subiti e alcuni errori), il portoghese Rui Patricio (ha incassato 4 reti nella sconfitta del suo Portogallo contro la Germania), Karnezis che ha subito 3 gol con la sua Grecia e l’honduregno Valladares che ha insaccato tre reti dalla Francia di cui una è un suo autogol. Tre reti sono state rimediate pure da Pletikosa (Croazia), Muslera (Uruguay) e Ryan (Australia). Prova negativa anche per il giapponese Kawashima (2 reti subite) e per l’inglese Hart (2 gol subiti). Male pure Akinfeev (Russia, 1 gol subito).

DIFENSORI

I migliori. Tra i migliori spiccano gli olandesi Vlaar, Jaanmat, Blind e De Vrji che hanno ben figurato nel 5-1 rifilato dagli Oranje alla Spagna. L’ultimo è riuscito pure a trovare la via del gol. Ottimi anche i costaricani Duarte (gol), Gonzalez, Gamboa e Umana che hanno brillato contro l’Uruguay di Cavani. Buona la prova del colombiano Armero (gol), così come quella dell’italiano Darmian. Il giocatore del Torino ha mostrato le sue grandi capacità nella vittoria azzurra contro l’Inghilterra. Bene anche il francese Debouchy che ha sfornato tanti cross, lo svizzero Rodriguez (autore di due assist) e l’ivoriano Aurier. Ottima prestazione anche per il tedesco Hummels che segna di testa.

I peggiori. Molto negativa la prova di tutta la difesa spagnola con i vari Pique, Sergio Ramos, Jordi Alba e Azpilicueta che sono caduti sotto i colpi dell’Olanda. Giornata da dimenticare pure per la retroguardia portoghese che ha subito ben 4 gol dalla Germania. Prova super negativa per Pepe che è stato espulso, ma hanno fatto molto male anche i compagni J. Pereira, Bruno Alves e Coentrao. Pessimo turno anche per l’uruguayano M. Pereira che, oltre a giocare male, si lascia saltare i nervi e rimedia pure un’espulsione. Sotto le aspettative anche i compagni di reparto Godin e Lugano. Non ha brillato nemmeno il nostro Paletta. Male pure il brasiliano Marcelo che, in una prestazione non troppo brillante di tutto il pacchetto arretrato verdeoro, è stato protagonista di una sfortunata autorete. Anche Kolasinac ha fatto autogol nel 2-1 rimediato dalla sua Bosnia Erzegovina contro l’Argentina. Non bene nemmeno il giapponese Yoshida.  Male anche il nigeriano Ambrose. 

CENTROCAMPISTI

I migliori. Super prova di tutti i centrocampisti dell’Olanda che hanno steso 5-1 i campioni del mondo della Spagna. Hanno disputato una prestazione sopra le righe i vari Snjider, De Jong, De Guzmann, ma sopratutto Robben (può essere considerato attaccante), autore di una fantastica doppietta. Molto bene anche i tedeschi Ozil, KhediraKroos che contro il Portogallo delizia con giocate raffinate.  Prova positiva pure per i nostri Marchisio (gol), Pirlo e Candreva (assist) così come quella del costaricano Tejeda che nella sfida con l’Uruguay convince parecchio, del messicano Herrera che ha corso tanto e fornito assist interessantie dei cileni Beausejour  e Valdivia che hanno segnato nel 3-1 rifilato all’Australia. Bene anche i colombiani James Rodriguez, che ha realizzato una rete nel 3-0 della sua nazionale contro la Grecia, e Cuadrado (due assist). Prova positiva per i francesi Matuidi (è pericoloso e colpisce una sfortunata traversa), Cabaye, Valbuena (gioca nel tridente offensivo al posto di Ribery e lo fa nel miglior modo possibile). Ottima prestazione anche per il brasiliano Oscar (gol) e per il belga Mertens che entra e realizza la rete del definitvo 2-1 per la sua squadra contro l’Algeria.

I peggiori. Giornata assolutamente da dimenticare per l’honduregno W. Palacios che rimedia un’espulsione e provoca il rigore che dà il la al 3-0 subito dalla sua nazionale contro la Francia. Lo stesso vale per lo spagnolo Busquets che ha sofferto molto nella giornata storta della Roja. Male pure l’ecuadoregno Arroyo che ha parecchie responsabilità nell’occasione della rete del definitivo 2-1 subito dalla sua nazionale contro la Svizzera. Sottotono pure il cileno Vidal, che inserito nell’undici titolare nonostante non fosse al meglio della condizione fisica, non ha inciso ed è stato sostituito dopo circa un’ora di gioco. L’Australia contava sul suo capitano Jedinak che però ha deluso così come il giapponese Kagawa. Nonostante la vittoria 3-1 sulla Croazia non hanno brillato nemmeno i brasiliani Paulinho e Luiz Gustavo. 

ATTACCANTI

I migliori. Super prova di Muller che con la sua Germania sconfigge il Portogallo 4-0 e realizza una tripletta. Giornata da ricordare anche per Neymar che segna una doppietta nella gara inaugurale del suo Brasile contro la Croazia. Stessa gioia viene vissuta da Van Persie che partecipa così alla vittoria olandese sulla Spagna. Festeggia due reti pure Benzema (Francia). Fantastico il costaricano Joel Campbell, vera e proprio sorpresa di giornata, che realizza un gol e un assist. Segna pure il suo connazionale e compagno di reparto Urena che entra e fa centro in meno di un minuto. Buona prova anche quella del messicano Peralta che con un gol decide la sfida della sua nazionale contro il Camerun. Da sottolineare pure la prestazione del suo compagno Giovani dos Santos a cui manca solo la rete, ma che se ne vede annullare ben due. Bene anche il cileno Sanchez (gol contro l’Australia) così come l’australiano Cahill che con un gol e una prestazione da trascinatore prova vanamente a tenere vive le speranze dei Socceros contro i sudamericani. Giornata positiva pure per il nostro Balotelli (gol). Nonostante la sconfitta del suo Ecuador 2-1 contro la Svizzera, E. Valencia ha fornito una prestazione di livello condita dal gol.  Prova positiva anche per gli ivoriani Gervinho (gol) e Drogba che pur senza segnare cambia il volto alla gara e aiuta la sua Costa d’Avorio a sconfiggere 2-1 il Giappone. Non si può poi non ricordare la fantastica perla di Messi al Maracanà che sigla il 2-1 nella gara vinta dalla sua Argentina contro la Bosnia.

I peggiori. Giornata assolutamente da dimenticare per Fernando Torres che, nella orribile prova della sua Spagna contro l’Olanda, entra a gara in corso e non riesce in alcuna delle giocate che tenta. Molto male anche Moses che non è mai in grado di sfondare la difesa iraniana. Deludente pure il messicano Chicarito Hernandez che nella sfida contro il Camerun spreca un’occasione troppo semplice. Stessa cosa per il greco Jekas. Male pure gli honduregni Bengtson e Kostly che non incidono minimamente nella sfida contro la Francia, e il giapponese Osako. Ci si aspettava di più pure da Edu Vargas (Cile) e, nonostante l’assist al bacio per il gol di Sturridge, dall’inglese Rooney così come dal belga Lukaku che ha fornito una prova impalpabile. Abbastanza deludenti anche i brasiliani Fred e Hulk. Non si può non menzionare la giornata storta di Cristiano Ronaldo che non è al cento per cento della forma fisica e non incide sulla sconfitta 4-0 del suo Portogallo contro la Germania.

LEGGI ANCHE:

Le pagelle di Belgio-Algeria