3° giornata della serie A 2015/2016. Coloro che sono impegnati nei vari campionati di fantacalcio vorranno ottenere punti preziosi per far vedere già da subito chi è il più forte. Ecco alcuni consigli utili con i calciatori che potranno essere decisivi nelle dieci partite in programma.

Fiorentina-Genoa — Sabato ore 18
Fiorentina: Paulo Sousa punterà sul 4-2-3-1 e su Babacar unica punta vera. Potrebbe essere una ottima idea, così come Beranrdeschi, reduce da una buon aprestazione con l’Under 21. In difesa da giocherà il trio Astori-Rodriguez-Roncaglia.
Genoa: formazione rimaneggiatissima. Gakpé, Perin, També, Munoz e Pavoletti out. Perotti in panchina. Ntcham alle spalle di Pandev-Lazovic lì davanti. Fidarsi dei genoani potrebbe esere comunque un azzardo.

Frosinone-Roma — Sabato ore 18
Frosinone: ciociari a caccia del colpo grosso. L’attacco è formato da Ciofani, Soddimo e Paganini. Chibsah a centrocampo e Crivello in difesa destinati a vincere la concorrenza per un posto da titolare.
Roma: come avrete potuto intuire dai nomi dei frusinati, i giallorossi sono nettamente favoriti. Pjanic non ci sarà, Totti sì ed esordirà nella nuova stagione. Ucan potrebbe essere della partita. De Rossi in difesa. Insomma, chi ha la fortuna di avere giallorossi in formazione, si sbizzarrisca pure.

Juventus-Chievo — Sabato ore 20.45
Juventus: Hernanes, Marchisio e Morata recuperati: saranno della partita. In attacco anche Dybala (Mandzukic in panca, così come Caceres e Barzagli). Esordio dal primo minuto per Alex Sandro, Bonucci-Chiellini i centrali.
Chievo: Due exploit clivensi, due sconfitte juventine. Facciamo davvero fatica a pensare che il trend prosegua con l’incrocio di sabato allo Juventus Stadium. Prevediamo tempi duri per chi ha gialloblù in squadra. Gamberini al posto di Dainelli è l’unica novità rispetto alla formazione che ha schiantato la Lazio.

Verona-Torino — Domenica ore 12.30
Verona: Hallfredsson out per infortunio, Pazzini in panca per scelta tecnica. Mandorlini punta sul 4-3-3. Tra i titolari segnaliamo Marquez, Pisano e Jankovic.
Torino: Belotti ì,Maxi Lopez no. Questa l’idea di ventura. Gazzi non c ela fa e oprobabilmente neanche Bovo. Chi ha Zappacosta non si faccia troppe illusioni: è destinato a riscaldare la panchina. Sì alla sorpresa Jansson.

Empoli-Napoli, Domenica ore 15
Empoli: rispetto alla formazione che ha perso immeritatamente a Milano solo un cambio: Laurini dentro, fuori Zambelli.
Napoli: Maggio-Albiol-Chiriches-Ghoulam in difesa, in attacco Insigne alle spalle di Higuain e Mertens, Gabbiadini verso un’altra panchina. Scelta, quest’ultima, suicida per Sarri.

Palermo-Carpi — Domenica ore 15
Palermo: Rigoni infortunato, Struma squalificato. Giocano Hiljemark e Vitiello. Gilardino titolare.
Carpi: Marrone, Spolli, Pasciuti e Iniguez out. In attacco Matos-Lasagna, in difesa Zaccarda al posto di Romagnoli.

Sampdoria-Bologna — Domenica ore 15
Sampdoria: Moisander e Correa dal 1′ sono belle idee. In attacco Eder-Muriel. Zukanovic out.
Bologna: Destro, Mounier, Brienza e Giaccherini in attacco. Taider e Donsah a centrocampo. gastaldello fuori.

Sassuolo-Atalanta — Domenica ore 15
Sassuolo: Un solo cambio rispetto alla vittoria di Bologna, Floro Flores al posto di Politano.
Atalanta: In difesa Stendardo e Toloi fuori a favore di Paletta e Cherubin. Denis out.

Lazio-Udinese — Domenica ore 18
Lazio: Marchetti potrebbe recuperare il posto tra i pali. De Vrij non c’è, Mauricio e Gentiletti centrali. Milinkovic-Savic a centrocampo e Candreva, Felipe Anderson e Lulic alle spalle di Matri.
Udinese: Wague, Iturra e Kone potrebbero essere protagonisti. In attacco Di Natale-Zapata.

Inter-Milan – Domenica ore 20.45
Inter: Perisic, Icardi e Guarin favoriti rispettivamente su Ljajic, Palacio e Medel. Melo a centrocampo, in panca Telles che fa posto a Juan Jesus. Ranocchia al posto dell’infortunato Miranda.
Milan: In difesa Abate, Zapata, Romagnoli e De Sciglio. A centrocampo Kucka, De Jong e Poli, in attacco Bonaventura alle spalle di Luiz Adriano e Bacca.